ORIGGIO / CISLAGO / GERENZANO – Coronavirus, la “seconda ondata” sta colpendo molto pesantemente la zona del Saronnese, ed i dati degli ultimi giorni sono stati preoccupantemente in crescendo.

Non a caso, non c’erano mai state, ora sia Origgio che Cislago che Gerenzano sono entrate nella graduatoria delle 10 località della provincia con il peggior rapporto fra popolazione e contagiati. Se a Coquio Trevisago, la più colpita, dall’inizio della pandemia sono stati contagiati il 5.25 per cento degli abitanti (i dati sono aggiornati a ieri), i contagiati sono 249. Poi Laveno Mombello (4.88 per cento, 424 persone), la minuscola Cuvio (4.73 per cento, 79 persone), segue Origgio dove sinora il 4.62 per cento dei residenti si sono contagiati, si tratta di 364 persone. Sesta località con il peggior rapporti contagi-residenti a Cislago, 4.53 per cento per 472 persone; e ottava località peggiore è attualmente Gerenzano, 4.33 per cento per 472 contagiati. Numeri che spingono a riflessioni e che sicuramente rendono, se possibile, ancor più attuali gli appelli lanciati dai sindaci di queste località perchè i concittadini rispettino le norme delle autorità sanitarie, dall’indossare sempre la mascherina, al distanziamento, all’igiene delle mani.

14112020

7 Commenti

  1. e non censurate questi messaggi x cortesia grazie esiste ancora liberta di pensiero art 21 costituzione lo conosciete vero?

    • ma anche quella degli altri di non contagiarsi e finire all’ospedale, per quei 4 somari che parlano a sproposito di libertà

Comments are closed.