MILANO – “Cari lombardi così non va”: questo il senso dell’intervento di qusta mattina, davanti alle telecamere delle tv nazionali, del governatore della Lombardia Attilio Fontana. Che parlando da Milano ha sottolineato le sue preoccupazione per quanto si è visto nelle città durante la giornata domenicale, con grandi assembramenti di persone e comportamenti che vanno esattamente nella direzione opposta di quella voluta per contenere la pandemia da coronavirus.

Proprio domenica la Lombardia è passata in Zona gialla con la riapertura di molte attività, bar e ristoranti: “In questo modo si sprecano tutti gli sforzi compiuti per raggiungere la Zona gialla – ha detto Fontana – Sonbo prepccupato, anche perchè a gennaio inizieranno le vaccinazioni contro il coronavirus e non possiamo permetterci una recrudescenza della pandemia”.

Questo dunque il messaggio lanciato da Fontana mentre il Governo a fronte delle scene domenicali sta già pensando a nuove restrizioni.

(foto: una immagine di ieri nel centro di Saronno)

14122020

6 Commenti

  1. Prima spinge per la zona gialla e poi si stupisce che la gente faccia quello che lui ha autorizzato…

  2. E gia’ Fontana proprio non va.
    Se appena allarghi le maglie nelle grandi citta’ deve essere un assembramento senza senso, la Domenica si righiude!

  3. Mi scusi sig Fontana, ma non sa come sono fatti gli italiani? Già questo secondo lockdown a dir la verità era un pò all ‘ acqua di rose

  4. Questo signore è giunto ieri da Marte?
    Cosa si aspettava? Pensava di essere il presidente della Baviera o della Renania?
    Dovrebbe saperlo che gli italiani se ti devono fregare, non ci pensano 2 volte
    Visto poi l’ esempio che proprio lui ha dato, combinandone di tutti i colori.

Comments are closed.