CERIANO LAGHETTO – “La Lega in Lombardia è sempre concretamente a fianco dei lavoratori e si attiva immediatamente dove occorre, come nel caso dei 106 lavoratori della Timken nel bresciano. I nostri parlamentari bresciani, che ringrazio, si sono subito mossi, la vicenda è già approdata sul tavolo del Ministero per lo Sviluppo economico e la Regione Lombardia è coinvolta. Non lasceremo soli questi 106 lavoratori della Timken, come andiamo avanti a sostenere i 152 operai dalla Gianetti Route di Ceriano Laghetto. Siamo con questi lavoratori e con le loro famiglie, la Lega farà di tutto per trovare una soluzione che salvaguardi questi posti di lavoro.” Lo dichiara l’onorevole Fabrizio Cecchetti (foto), vice capogruppo della Lega alla Camera dei Deputati e coordinatore della Lega Lombarda per Salvini Premier.

Fondata nel 1880 a Saronno la Gianetti ruote ha oggi sede in via Stabilimenti a Ceriano Laghetto dove conta 152 dipendenti. Attualmente produce ruote per camion e per le celebri motociclette della Harley Davidson. E’ di proprietà di un fondo investimenti tedesco, che controlla anche molte altre aziende in svariati settori compreso quello dei giocattoli e del modellismo. E’ ferma dal 3 luglio quando è stata inviata la mail che annunciava lo stop dell’attività nello stabilimento cerianese e l’intenzione di procedere con il licenziamento collettivo.

QUI TUTTI GLI ARTICOLI SULLA VICENDA

21072021

6 Commenti

  1. Vi siete dimenticati che eravate favorevoli allo sblocco dei licenziamenti?
    Vivete sulla scarsa memoria della gente.

  2. “Operai lombardi, niente paura, la Lega sta con voi”.
    Bella questa battuta da parte di chi ha voluto l’ eliminazione del blocco dei licenziamenti.

  3. Detto da chi prone a Confindustria e contro chi lavora volleva da mesi lo sbocco dei licenziamenti….
    Questa e’ la Lega.

  4. ennesimo teatrino, per i leghisti vale tutto e il contrario di tutto. prima si è contrari al blocco dei licenziamenti e il giorno dopo si fanno i comunicati pro lavoratori licenziati. che miseria.

    • la miseria è la gente come te che anzichè fare qualcosa di concreto per i lavoratori, sta a casa a navigare sul web

Comments are closed.