SARONNO – “Housing sociale, alloggi protetti per anziani, accompagnamento alle famiglie con percorsi di autonomia e sostegno alla disabili”. Sono gli ambiti sociali su cui si sta focalizzando l’Amministrazione comunale in tema di sviluppo del Pnrr.

Ne ha parlato l’assessore ai Servizi Sociali Ilaria Pagani nell’appuntamento online di ieri sera. Il Pd Saronno ha proposto, in streaming sulla propria pagina Facebook, un approfondimento dedicato a come utilizzare in modo concreto i fondi del Pnrr per migliorare la vita dei cittadini. Due gli ambiti: quello legato sostanzialmente al welfare attivo e quello legato alla cura della persona.

L’assessore Pagani ha tracciato i temi della missione 5 su cui si sta concentrando l’Amministrazione saronnese “che da un mese e mezzo e all’opera con un advisor per la realizzazione del piano”.

Un altro aspetto rimarcato da Pagani come prioritario è “l’implementazione delle strutture degli asili nido come sostegno alle famiglie, alle donne”. “Uno dei temi alla missione 5 è anche l’accesso delle donne al mondo del lavoro e quindi facilitare la gestione dei minori e degli anziani”.

L’esponente della Giunta ha rimarcato l’importanza degli investimenti nello sport “come strumento di coesione sociale”: “Il Pnrr lo ribadisce in più punti quanto ci sia bisogno di lavorare sui ragazzi, sulle persone e sulle relazioni”.

21072021

 

5 Commenti

    • Si dice che Fagioli faceva anche sorgere il sole la mattina, veramente inconcepibile che i saronnesi non l’abbiano voluto piu’ (si capisce che sono molto ironico vero?)

  1. Il buongiorno si vede dal mattino…..
    Parole inglesi usate a caso ✔️
    Tanta retorica ✔️
    Tanti apparenti buoni proposti ✔️
    Capacità di prevedere e anticipare eventi che influiranno sulle vite delle famiglie ✖️
    Capacità di adattamento a cambiamenti repentini richiesti da situazioni di criticità ✖️
    Capacità di decifrare il dirigente ✖️
    Capacità di decifrare i temi predominanti che intercorrono tra il dirigente e i collaboratori ✖️
    Conoscenza dell’ ABC di quel settore ✖️
    Tutto questo mi fa pensare che non saranno anni facili, i prossimi così come quelli passati, per tutte quelle persone fragili e bisognose d’aiuto che si rivolgeranno all’ufficio di cui la signora Pagani è assessore.

  2. MAGARI FOSSERO STATE LE PRIORITA’ DI FAGIOLI. FORSE NON SI ROCORDA QUANTA FATICA PER PREDISPORRE I PACCHI VIVERI E LE LAMETTE DA BARBA. SIAMO SERI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.