SOLARO – Probabilmente l’obiettivo era una serata decisamente alcolica con gli amici ed invece è finita in cella. Il riferimento va alla ragazza fermata dai carabinieri di Solaro con l’accusa di rapina impropria nel fine settimana.

Cosa è successo esattamente?

Sabato la ragazza è entrata nel punto vendita di Solaro della nota catena di supermercati Esselunga come una normale cliente. Ha girato tra gli scaffali e si è fermata nella corsia degli alcolici. Ha preso 4 bottiglie di Jack Daniel’s, nota marca di whiskey, e ha tentato di uscire superando la barriera delle casse.

L’operazione non è però sfuggita al responsabile della sicurezza del punto vendita. Quando l’ha raggiunta la ragazza l’ha aggredito per cercare di guadagnare l’uscita con il suo bottino. In realtà, chiamati dalla direzione sono sopraggiunti i carabinieri che hanno fermato la giovane accompagnandola in caserma per le pratiche del caso.

Il bottino, ossia le 4 bottiglie di Jack Daniels, è stato restituito al punto vendita.

1 commento

  1. Bene, però se accoltelli alla stazione di Saronno e sei un extracomunitario ti danno la la daspo dal comune (che nessuno controlla) o al massimo li denunciano a piede libero.
    Ci vuole più equità nel dare le pene, chi spaccia o accoltella deve finire in galera per mesi e mesi!

Comments are closed.