SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota della lista civica [email protected] Saronno relativa alla scomparsa di Gino Strada.

Sarebbe facile dire che l’inaspettata dipartita di Gino Strada abbia lasciato un vuoto incolmabile ma la realtà, dal nostro punto di vista, è che sia molto difficile parlare di “vuoto” quando ci si confronta con l’eredità lasciata da un personaggio gigantesco come il fondatore di Emergency.
Nata 25 anni fa, l’Ong fondata da Strada ha operato – letteralmente – in prima linea in 18 paesi di frontiera umanitaria, quasi sempre in situazioni di gravissimo pericolo e di guerra, portando sollievo e cure alla popolazione laddove molti si erano arresi.
Combattivo, tracotante, netto nelle opinioni, Gino Strada non era senza dubbio un personaggio alla ricerca di facili consensi o di mediazioni al ribasso, al punto da essere stato fino all’ultimo uno strenuo difensore degli ultimi al di là di qualsiasi ragione di stato o di mercato.
Nessuno potrà raccogliere il suo ruolo dal punto di vista del carisma e dello straordinario impegno in ogni angolo del pianeta. Tuttavia il suo lascito ideologico è enorme e prezioso, e dev’essere caro a chiunque si riconosce negli elevati valori sanciti dalla Dichiarazione universale dei diritti umani.
Mancherà, Gino Strada, ma resterà quanto ha seminato, consapevoli di quanto sarà difficile – per tutti quelli che restano – avere il suo coraggio e dare il suo stesso esempio nel difficile percorso verso un mondo migliore. 
14082021

3 Commenti

  1. Purtroppo Strada è arrivato dove gli stati si sono arresi.
    (parlo per me) sarebbe stato meglio aiutarlo da vivo piuttosto che compiangerlo da morto.

  2. SINCERITA’ : facciamo che per ricordare Gino , alzano la mano solo quelli che sono CONTRO TUTTE LE GUERRE, SENZA SE E SENZA MA !

  3. Conscio che la mia sia solo utopia, ma propongo di cambiare nome a Saronno a piazzale Cadorna e intitolarlo a Gino Strada, solo così si potrebbe riconoscere ciò che ha fatto veramente anche per la nostra città.
    Airoldi, se ci sei, batti un colpo!
    …. non sento nulla, ciò vuol dire che a Saronno il sindaco NON ESISTE!

Comments are closed.