SERINA / CISLAGO – Non hanno dato alcun risultato le ore di maxi ricerche dell’uomo cislaghese, di 71 anni, disperso dal 28 agosto nei boschi bergamaschi.

Nella giornata di sabato 11 settembre, un centinaio di soccorritori provenienti dalle divisioni del Soccorso alpino, Croce Rossa, Protezione civile e Vigili del fuoco, hanno esplorato la zona dei boschi della Serina, nel Bergamasco, dove l’uomo si era allontanato il 28 agosto scorso, per cercare funghi con uno zainetto giallo sulle spalle.

L’allarme è stato lanciato dalla famiglia, con cui stava trascorrendo le vacanze nella Val Brembana, nella sera dello stesso 28 agosto, quando l’uomo non è rincasato nell’abitazione di Valpiana.

Le operazioni di ricerca, al momento nuovamente sospese, sono state eseguite ininterrottamente per i sei giorni a seguire, portando le squadre di Protezione civile, Soccorso alpino e Vigili del fuoco tra i numerosi torrenti e la fitta vegetazione della zona. Durante le ricerche, sono stati impiegati cani da ricerca, droni e due elicotteri, che hanno sorvolato l’area e trasportato sul Monte Castello tecnici per perlustrare i canali della zona.

(in foto: immagini delle ricerche)

14092021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.