SARONNO / ORIGGIO – Nella vicina Origgio un grande centro di logistica di Amazon, il colosso della distribuzione e della vendita al dettaglio di ogni genere di prodotto. Ora l’accordo nazionale siglato dai dipendenti italiani della multinazionale: ne parlano, con soddisfazione, i responsabili cittadini del Partito democratico.

Nel mondo del lavoro tra morti bianche, sicurezza, precariato selvaggio, contratti “da schiavitu”, c’è veramente tanto da fare. Questo un importante primo passo voluto dal nostro ministro Andrea Orlando: al Ministero del Lavoro è stato sottoscritto un protocollo di relazioni industriali tra Amazon Italia Logistica Srl, assistita da Conftrasporto, e le rappresentanze sindacali di categoria, Filt Cgil, Fit-Cisl Nazionale, Uiltrasporti Nazionale.
Con questo accordo Amazon si impegna su un metodo di confronto con il sindacato che, dobbiamo dirlo, altri Paesi hanno scelto di non percorrere. Si tratta di una scelta importante per ciò che rappresenta Amazon nel settore della logistica e per quello che il settore rappresenta oggi nella dinamica economica del nostro Paese.
(foto archivio: manifestazione sindacale alla Amazon di Origgio)
17092021

4 Commenti

  1. Per lavorare a 2 euro l’ora ? Finiamola con l ‘ipocrisia di chi viene magnificato perché dà lavoro e poi lucra sul costo ( e sulle tasse evase )

  2. Grazie al PD al governo se non sei vaccinato niente stipendio. Ah i diritti dei lavoratori……

Comments are closed.