SARONNO – “La vaccinazione ai bimbi tra i 5 e gli 11 non può essere fatta dai medici di famiglia ma se ne deve occupare un pediatra. Per questo per il nostro hub vaccinale ci stiamo già attivando per chiedere ai pediatri del nostro comprensorio se c’è qualcuno disponibile in modo da attivare anche questo servizio nell’ex Pizzigoni”.

Sono le parole del sindaco Augusto Airoldi che anticipa l’attività in corso per permettere le vaccinazioni dei più piccoli ossia i bimbi tra i 5 e gli 11 anni in programma dal 16 dicembre su tutto il territorio nazionale. 

Al momento, come spiega il primo cittadino, non ci sono ancora certezze sulle modalità con cui il servizio sarà attivato in città e nel comprensorio: “Stiamo muovendoci anche su questo fronte valutando e ascoltando le disponibilità dei pediatri”.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

 

5 Commenti

  1. Guardi signor sindaco che a trovare i pediatri non ci deve pensare lei, ma l’ATS di competenza.
    Si preoccupi piuttosto di garantire la sicurezza e far rispettare le ordinanze sull’uso delle mascherine e distanziamento.

    • Se nn l avesse fatto tu saresti stato il primo a contestarlo. Siete dei bastian contrari

  2. Ma sto sindaco solo di hub vaccinale parla e se occupa?
    E per tutto il resto, chi se ne deve occupare?

  3. Io ringrazio di avere un sindaco che si preoccupa della salute dei suoi cittadini e che si attiva per trovare le soluzioni migliori per affrontare le varie problematiche che il Covid porta con sé!
    Signor Sindaco, avanti così @

Comments are closed.