GERENZANO – “Ma quanto ci è costato e quanto continuerà a costarci questo scadente impianto di videosorveglianza non funzionante da ben 9 mesi?” Questo il quesito della lista di opposizione “Noi con Cristiano sindaco”.

“Nelle vie del centro ci sono stati in questi giorni dei lavori con annessa deviazione del traffico: cosa succede?? È la domanda che tra ieri e oggi molti gerenzanesi mi hanno posto – esordisce Cristiano Borghi – Le telecamere in centro, non funzionano dall’estate scorsa, cioè da almeno 9 mesi… Per sistemare le telecamere bisogna sostituire i fili che passano attraverso i servizi sottostanti: i tombini e secondo gli uffici e i tecnici del Comune, i tombini sono pieni di terra e detriti dovuti ai lavori di sistemazione delle vie centrali del paese. Cioè quando hanno tolto il porfido per poi metterci una bella colata di catrame nero, terra e detriti sono finiti nei tombini, che ora sono otturati e non riescono più a farci passare i fili della video sorveglianza. Su queste telecamere molto abbiamo detto, sia sui social e in consiglio comunale. Sono poco funzionali, spesso addirittura non funzionanti, con un iter burocratico per ciò che riguarda l’appalto di aggiudicazione, alquanto tribolato, dove purtroppo troppe volte questo impianto di video sorveglianza non ha svolto quel servizio che i gerenzanesi hanno profumatamente pagato”.

Prosegue Borghi: “Notiamo che purtroppo molto ci sarà ancora da dire e noi non ci tireremo indietro… Ma la domanda che sorge spontanea è la seguente: ma alla fine queste telecamere scadenti e spesso inservibili, quanto ci sono costate e quanto ci costeranno ancora?”

(foto: lavori in centro a Gerenzano)

06042022

1 commento

  1. tra pochi mesi ci sono le elezioni poi tornerete nel letargo di prima .. a proposito vi siete chiariti se le telecamere servono o no?

Comments are closed.