SARONNO – E’ stata rinnovata per altri dieci anni la convenzione tra i Comuni facenti parte del Sistema Bibliotecario di Saronno.
Il sistema comprende dodici comuni (oltre a Saronno, ci sono Caronno Pertusella, Ceriano, Cislago, Cogliate, Gerenzano, Lazzate, Misinto, Origgio, Rovello, Turate ed Uboldo) e vede Saronno capofila. Il rapporto di collaborazione governato dalla convenzione crea un’importante sinergia fra le biblioteche aderenti e permette di raggiungere un’alta qualità dei servizi resi, indipendentemente dal numero di utenti e dalle risorse, avvantaggiando le realtà più piccole. In particolare contribuisce a rendere omogeneo il rispetto dei migliori standard bibliotecari e permette di organizzare attività che, realizzate in forma associata, consentono di ottimizzare costi e benefici, favorisce un costante aggiornamento. All’unanimità tutti i Comuni hanno approvato il rinnovo della convenzione, che ha anche recepito alcuni cambiamenti sopraggiunti grazie alle nuove tecnologie, tra questi il coordinamento per la gestione della biblioteca digitale, prima inesistente, che consente di condividere contenuti acquisiti attraverso il sistema di prestito interbibliotecario digitale.

Si è ritenuto anche di aprire alla possibilità di esternalizzare alcuni servizi, ad esempio il servizio di catalogazione provinciale, fondamentale al mantenimento dell’ottimo livello qualitativo del servizio, per sopperire alla carenza di personale. “E’ doveroso il ringraziamento – commenta l’assessore saronnese alla Cultura, Laura Succi – a tutti i partecipanti per la collaborazione e il prezioso lavoro che svolgono quotidianamente nelle biblioteche, realtà fondamentali dei territori, autentici presidi di cultura e socialità. In particolare, ringrazio il personale della nostra biblioteca, per l’impegno e la passione con cui percorre sempre nuove strade”.

La biblioteca di Saronno ha sede nel centro culturale di Casa Morandi in viale Santuario)

(foto: la biblioteca di Saronno)

19042022

1 commento

  1. Benissimo. Anche nel periodo covid la biblioteca ha sempre funzionato egregiamente. Un grazie a tutti i dipendenti

Comments are closed.