SOLARO – L’Aggrega Giovani apre le porte ai giovani rifugiati ucraini con un pomeriggio di giochi.

Nei giorni scorsi, infatti, i ragazzi dell’Aggrega Giovani ed i giovani rifugiati ucraini, arrivati a Solaro nelle scorse settimane a causa del conflitto in corso nel loro paese, si sono sfidati in una serie di partite di calcio, ospitati dai campi dello Sporting Giada, al centro sportivo di corso Berlinguer.

“Penso – dichiara Nilde Moretti, sindaco di Solaro – che il calcio e lo sport in generale possano essere valori che uniscono in momenti così difficili ed il divertimento che abbiamo visto in campo ne è la prova. Ci tengo a ringraziare l’AggregaGiovani per l’organizzazione, ma anche lo Sporting Giada che, a titolo gratuito, ha consentito l’utilizzo dei campi, aderendo con piacere e disponibilità all’iniziativa.”

“Questo genere di momenti – conclude – così come lo sono i vari laboratori o anche l’inaugurazione del giardino della Pace, rientrano nella nostra idea di accoglienza, un’accoglienza di comunità, di aggregazione, di apertura e integrazione. Vi allego foto se può esservi utile per la pubblicazione.”

20052022


.È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

1 commento

  1. Basta chiacchiere basate sul nulla, spieghi ai solaresi l’aumento dell’imu del 10% nel 2022

Comments are closed.