SARONNO – “Sabato sera sono stato uno degli involontari spettatori di una rissa a suon di bottigliate tra ragazzi stranieri, o perlomeno di origine straniera, avvenuta tra piazza Cadorna e via Diaz”

Inizia così la nota dell’ex sindaco Alessandro Fagioli in merito alla sicurezza in città.

“Ho contattato le forze dell’ordine e di assistenza medica, come avrebbe fatto ogni cittadino. Sia i carabinieri che il personale sanitario sono immediatamente intervenuti così come alcuni cittadini che hanno prestato soccorso ad un paio di feriti dimostrando prontezza nel prendersi cura del prossimo: esprimo il mio personale plauso di ammirazione a tutti questi soggetti.

Ciò che emerge da questo ennesimo episodio di insicurezza in città è la facilità con la quale questi individui mettono mano a strumenti di uso comune, come delle bottiglie, per trasformarli in armi potenzialmente mortali ed utilizzarle contro il prossimo.

Credo che sia giunto il momento di porre delle questioni di principio alle quali va data una risposta immediata. Questi soggetti possono veramente coesistere nelle nostre comunità se dimostrano disprezzo per la vita altrui e non condividono il nostro sentire comune del rispetto alla vita?

Sono decenni che sentiamo definire queste situazioni come una imprescindibile fase di assestamento all’integrazione: non è più accettabile. A mio giudizio persone con questi atteggiamenti non dovrebbero avere il diritto di abitare nelle nostre comunità ed andrebbero espulse dal Paese.

Il concetto dei valori racchiusi nella carta di cittadinanza e le modalità della sua concessione pare abbiano preso la piega di un mero atto di ufficio invece di rappresentare la dimostrazione, da parte di chi richiede la cittadinanza, di essersi integrato ed aver assimilato i nostri usi e costumi; come esprimono, queste persone, il proprio senso di appartenenza fisica, mentale e col cuore alla nostra comunità?

È per questo che reputo pericoloso promuovere continuamente lo ius soli ed altri strumenti simili per regalare la cittadinanza a chiunque: provvedimenti del genere annullerebbero irrimediabilmente il patto Cittadino-Stato”.

(foto archivio)


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

54 Commenti

  1. Tutti questi personaggi li trovate di notte nella ex cantoni. Ma perché non viene abbattuta tutta? O bisogna lasciarne un pezzo come dormitorio?

    • E già il tuo compagno ora sta facendo progressi. D’altra parte con un partito progressista….ci troveremo ad essere noi gli immigrati.

  2. Episodio questo, come tutti gli altri passati e i futuri che verranno, che Airoldi ha derubricato come “insicurezza percepita” quindi necessari di interventi di piccola portata per contenerli.
    Bastano 2 guardie giurate, per 2 ore e mezza al giorno fino al 30 settembre 2022 per togliere la “in” davanti a INsicurezza e per farla diventare a pieno titolo agli occhi dei cittadini come “SICUREZZA PERCEPITA”.
    Caro Fagioli, purtroppo questo è il genere politico di sindaco che hanno voluto i saronnesi e forse oggi tra quelli che l’hanno votato, per ideologia, partito preso o anche solo perché non volevano riconfermare lei alla guida della città, in parecchi se ne stanno pentendo e accorgendosi di aver fatto una scelta sbagliata o poco opportuna che ci dobbiamo tenere per altri tre anni, salvo auspicabili imprevisti.

  3. “sono decenni che sentiamo definire queste situazioni …” Durante questi 10 anni lui è stato sindaco a Saronno e la Lega più volte al governo, non è cambiato niente… Dovrebbe fare anche autocritica.

    • Certo che non cambia, finché qualcuno fa di tutto per creare disordine .
      Il sindaco Fagioli aveva ripulito un po’… polizia e carabinieri perennemente davanti alla stazione….e ora ? Anarchia completa…delinquenza in incremento, come dovunque governa la sinistra, vedi Milano, Padova e Roma …

      Quando si vota si deve usare il cervello sempre !

  4. Scusi signor Fagioli, se dovessimo seguire il suo ragionamento, quali altre categorie oltre a quelle da lei citate andrebbero espulse dal nostro paese o dalla nostra città ? tutte quelle persone che possono essere definite fragili , problematiche , o in condizioni di disagio ?
    Questa a destra alla quale lei appartiene fa sempre più paura!!

  5. Ma era un evento organizzato dalla nostra Amministrazione, poi sarebbe seguito un festival della filosofia. Povera Saronno ☹️.

  6. L ex sindaco Fagioli non ha mai goduto di molta simpatia politica da parte mia. Ma ha perfettamente ragione. E’ indubbio che la zona della stazione e le relative vie limitrofe da piazza San Francesco, via bossi, via diaz, sottopassaggi ecc sono diventate impraticabili. Sono davvero pericolose per ragazzini e soggetti fragili. Si sono impadroniti di una parte del centro con arroganza creando disagi e timore per chi si reca in quella parte centralissima della città. Scorazzano pericolosamente in bici rischiando di travolgere bambini e passanti. Importunano donne ed adolescenti e se li guardi rischi di essere coinvolto in una rissa. La stazione è diventato un ricettacolo di barboni ed elemosinanti. Sono sempre gli stessi. Saranno una decina di soggetti. Saronno non merita tutto ciò. La città ha bisogno di un biglietto da visita diverso per chi arriva da fuori.

    • perchè quando governava saronno fagioli forse queste cose non capitavano? Capitavano eccome ma fagioli non li vedeva perchè era assorto in un sonno profondo

      • Mi permetto di dire che a dormire sono solo i saronnesi i se no non avrebbero votato Airoldi ….

  7. Sig Fagioli, ci spieghi perché questi signori in Italia non vengono mai condotti in prigione mentre nei paesi europei se fai una rissa vieni condannato nel giro di una settimana e prendi manganellate ?

    • Pensa davvero che queste regole di ingaggio (processo per direttissima e manganellate) verrebbero accettate nel nostro Paese senza suscitare scandalo nei salotti?

    • Lo chieda al governo di sinistra che nessuno vota ma è sempre a governare…

      Anche questo negli altri paesi non succede….

  8. Dare cittadinanza ai figli di immigrati che lavorano in Italia e che vanno a scuola con i nostri figli in modo regolare è solo un atto giusto e di civiltà. Anzi ragazzi più integrati e formati dalla scuola sono solo più fattivi nella nostra società. Questo lo sanno tutti, basta vere le aree meno felici del nostro paese e città, più c’è povertà, abbandono scolastico ecc… più i giovani (italiannissimi) da sempre diventano manovalanza della criminalità ecc.
    Spiace che ogni volte che fate una dichiarazione, riemerga uno strisciante fastidio per chi “non è come voi”. Una volta basta vivere poco più giù di Firenze, oggi allargate il campo.
    Poi ben venga fare controlli preventivi, presidiare il territorio e attuare tutte le misure di contrasto.

    • …se, dall’altra parte, è dimostrato il desiderio autentico di ottenere la Cittadinanza, con tutto quello che consegue (specie in termini di educazione civica).

      Nascere in Italia (per sbaglio) non è ragione sufficiente per ricevere, in automatico, il premio di essere cittadino italiano.

      Il fatto che esistano piccoli criminali italiani, non aggiunge e non toglie niente al fatto che i flussi migratori debbano essere adeguatamente sorvegliati, per ragioni di prevenzione e tutela.

  9. Proposta al PD e ai carrozzoni che gli vanno dietro, se propio ritenete lo Ius soli e Ius scola così fondamentale, ok alla luce dei migliaia di episodi di cronaca in tutta Italia ci propongo:
    Ius Soli dai 14 anni, se completamente privo di precedenti penali o segnalazioni per comportamenti molesti ed inlegali, periodo di prova fino ai 21 anni, dove in questo periodo se vieni segnalato o denunciato per qualsiasi reato penale o di spaccio o violento o atto al disturbo della quiete pubblica o decoro pubblico ti viene immediatamente revocato….

    • Esatto e solo a chi parla italiano a dimostrazione di reale integrazione…che per ora è una illusione della sinistra !

  10. La sera a Saronno e’ molto pericoloso c’è gente che ha preso come domicilio la stazione di Saronno .Risse con feriti sono frequenti.

  11. Prima gli aiuti agli italiani. Se non è d’accordo mi spiace. Evidentemente lei fa parte di quella schiera di persone che sta bene e non vede il problema nel problema. Classica veduta da sinistri.

  12. Sicurezza falso problema , è solo percepita. Per una rissa al mese. Come cavalcare un argomento per ergerlo.a problema

    • Lei evidentemente non abita in zona stazione. Non è una rissa al mese. Sono almeno 3 4 la settimana. Più le intossicazioni etiliche.. Modo elegante per etichettare soggetti poco raccomandabili che cadono a terra storditi dall alcol. Inondati di vomito che rimane a terra.. Si faccia un giro tra i marciapiedi.. Venga in piazza san Francesco.. O sotto i portici.. A fare la la ginkana..

      • Ginkana tra soggetti che abitualmente dormono su cartoni ordinatamente riposti per la notte successiva. Negli angoli delle strade intrise di urina maleodorante rimasugli di cene offerte da generosi e solidali passanti. Non stiamo parlando di extracomunitari.. Non è una questione politica.. È semplicemente decoro pubblico. L accattonaggio è tollerato. La cicca a terra no. Una società libera si misura sull ordine ed il rispetto delle regole. E la tolleranza che il buon senso impone…. Tolleranza nei confronti di chi?

  13. Povera Saronno, umiliata da personaggi poco edificanti. Siamo in mano a ragazzini di ogni etnia che se osi solo guardarli si scatenano risse e insulti. Ma è questo il futuro che ci aspetta e che già stiamo vivendo? E possibile che non si riesca a mettere un freno a questa vergogna? Io come tutti i cittadini meritevoli di questo nome, voglio tornare a camminare tranquilla, serena, senza avere il timore di dovermi guardare intorno con paura. Senza avere la preoccupazione di fare uscire i miei figli da casa per essere molestato, offesi, derubati. Perché è già successo purtroppo. Personalmente non so nemmeno che faccia abbia il nostro sindaco. Non dovrebbe essere promotore di sicurezza e slancio nella nostra città?
    Abito a Saronno da sempre, ma vedo che ogni anno il degrado, l’indigenza, la sporcizia, diventa sempre peggio. La politica sta facendo grossi guai alla nostra città, al nostro paese. Spero solo nel buon senso delle persone. Spero solo che se dovesse capitare qualcosa non ci si volti dall’altra parte.. Spero solo che si ponga fine a questa brutta situazione. Ma i miei dubbi sono sempre più forti sul mio ottimismo.

  14. Vede Fagioli, quello a cui lei ha assistito in prima persona è una delle situazioni più frequenti nelle solite zone.
    Devo ammettere che con lei la situazione è migliorata ma non è stato in grado di rendere coscienti i saronnesi del miglioramento.
    Ora il suo successore ha tutta la convenienza nel rafforzare la convinzione che questa situazione sia solo un percepito che non dipende in alcun modo dalla volontà politica.
    Non faranno nulla ma racconteranno molto bene che voi mentite e tutto ciò che è fonte di lamentele in qualche modo è da attribuire a lei.
    Maestri del rebranding.

  15. Saranno sempre più frequenti questi episodi finché non si farà un vero contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti che ha trovato a Saronno un suo crocevia importante a cavallo tra il milanese e il varesotto fino ad arrivare nella vicina Svizzera , bisogna interrompere i rapporti tra manovalanza disperata e organizzazioni criminale italiane che fanno enormi profitti investendoli in attività lecite saronnese

  16. E poi basta con sta storia dei criminali che sono anche italianissimi. Certo che ci sono, siamo il paese che ha esportato la mafia nel mondo. Di criminali ne abbiamo anche troppi dei nostri, non ci servono e non vogliamo quelli di importazione. Vadano tutti al loro paese, anche se nati x errore in Italia.

  17. Durante il suo mandato non ha risolto il problema , altrimenti non lo.avrebbero mandato a casa

  18. Saronno e’ una stazione internazionale tutti i turisti diretti a Como Varese Novara Laghi e (aeroporto )devono cambiare a Saronno se provengono dall’aeroporto e non c’è un posto di polizia e la sera dopo le 8 neanche informazioni.

  19. Trovo assolutamente disonesto intellettualmente da parte dell’ex sindaco rimarcare l’episodio. Sono anni che si vive in questa situazione, anni di governo della Lega la quale aveva promesso maggiore sicurezza…. incredibile che non abbia mai assistito ad episodi simili quando era sindaco…. forse era più comodo girarsi dall’altra parte…. poi sono d’accordo che occorra maggiore sicurezza ma è inaccettabile che qualcuno che avrebbe potuto cambiare la situazione voglia dare lezioni…. imbarazzante!!! E chi plaude ha la memoria non corta ma nulla

  20. Quando un giornale usa un diminutivo familiare al posto de nome per indicare un politico, si schiera dalla dua parte. Con il titolo di questo articolo la sig.ra Giudici ha svelato la sua vicinanza alla Lega lombarda. Sappiatelo

    • Come già spiegato in passato, serve per “accorciare” il titolo. Come già spiegato in passato la malazia è negli occhi di chi guarda. Saluti Sara

      • Signora Giudici, la malizia è negli occhi di tanti a quanto pare…chissà come mai? Sarebbe bastato un “A.Fagioli”; inoltre, le consiglio caldamente di leggere e rileggere quanto scrive, sia negli articoli che nei commenti.
        Saluti

      • Lasci dire…sono proprio quelli che leggono Repubblica o il Fatto Quotidiano che si lamentano di immaginarie appartenenze…

  21. Ha chiamato le forze dell “ordine sono subito intervenute ma c’è un Comando compagnia dei carabinieri a Saronno , il Comandante
    ,il Prefetto, che hanno la disponibilità e i mezzi per presidiare che fanno ? Poi si vuole attaccare il Sindaco ok non mi interessa, ma le forze dell ordine dove sono ? .
    Sono anni che c’è il problema, Polfer ecc dove SONO ????

  22. Dicono che hanno stanziato un sacco di milioni di euro per riqualificare l’area stazione di Saronno e i lavori quando iniziano?

  23. Non c’è da meravigliarsi della nota esternata dall’ex Sindaco Fagioli. I toni paternalisti e apparentemente ponderati fanno parte di una dialettica a cui i leghisti di via Bellerio sono obbligati ad attenersi. Le problematiche citate sono elementi frustranti per ogni Sindaco, che l’estensore ha vissuto anche lui pin passato. Manca da parte di Fagioli l’ammissione per i mezzi carenti (a Saronno occorre anche la presenza stabile della Polizia di Stato) e per l’area di competenza operativa di ogni Istituzione preposta, fin troppo esplicita e limitativa. Questi due elementi creano poca efficienza in termini di soluzione del problema che i cittadini percepiscono ma che scaricano su chiunque ricopra il ruolo di primo cittadino. Una coerente onestà intellettuale avrebbe dato un senso maggiore.

  24. Fagioli sugli eventi era molti gradini sopra ad Airoldi in tema di sicurezza non e’ cambiato niente.

  25. In stazione a saronno ne arrivano tanti da Milano apposta per fare risse e furti come una normale giornata di lavoro poi prendono e ritornano a casa tranquillamente e le telecamere ci sono ma continuano a farlo tutti i giorni quindi di cosa stiamo parlando lo sanno chi sono ma gli lasciano fare quello che vogliono .penso stiano aspettando che prima o poi finisca in tragedia e poi forse si muoveranno .

  26. Io, storica saronnese, non mi ritrovo più in questa città che potrebbe offrire molto ma ora non dà nulla. Solo paura nel muoversi in città a qualunque ora. Degrado ovunque. Solo tristezza. Ci vorrebbe proprio una svolta. Condivido pensiero di Fagioli.

  27. Niente da fare. Chi ha nell’animo la rabbia verso quelli che ritiene inferiori la tira fuori in ogni occasione.
    E se erano 2 americani a prendersi a bottigliate? Il sig. Fagioli secondo voi sarebbe intervenuto?
    Anche io vedo quello che c’è in giro, il l’oro comportamento che mi fa arrabbiare, ma cosa c’entra la cittadinanza? Qui è il sistema, la poca organizzazione, il pressapochismo che ci governa, a tutti i livelli, dal parlamento al consiglio comunale.
    In questi giorni ci stiamo riempendo la bocca di parole d’orgoglio per le medaglie vinte agli europei di nuoto ed atletica, quante ne sono state vinte da ragazzi che per il sig. Fagioli non avrebbero avuto opportunità qui in Italia?
    Il mondo va avanti e quando vedi passare in c.so Italia le scolaresche di ragazzi di ogni razza che ridono, che scherzano, che condividono, è BELLO pensi che non tra molto, quelli che la pensano come il sig. Fagioli non esisteranno più.

Comments are closed.