x

x

SARONNO – Fischietti per la sicurezza. E’ l’iniziativa organizzata dalla Lega Saronno sabato 10 settembre. Ecco la nota con cui Claudio Sala della sezione saronnese spiega l’iniziativa.

La sicurezza è un diritto e continueremo a dirlo. Sabato 10 settembre, dalle 17, si è svolta la manifestazione per la sicurezza alla presenza degli esponenti locali con la partecipazione del consigliere regionale Emanuele Monti e del parlamentare Stefano Candiani.

Per l’occasione sono stati distribuiti oltre un centinaio di fischietti a ragazze, donne e signore, bersagli di episodi di aggressioni e microcriminalità negli ultimi mesi qui a Saronno. Il fischietto richiama l’attenzione: contribuisce a disturbare l’eventuale aggressore, e magari a portare anche l’attenzione del sindaco Airoldi sulla questione sicurezza, completamente ignorata dal suo insediamento; infatti i risultati si vedono.

Ancora una volta ribadiamo che la Lega è da sempre in prima fila per garantire questo inalienabile diritto dei cittadini, seriamente minacciato da un immobilismo della sinistra in Italia, che evidentemente è troppo impegnata ad accampare pretese di diritti inventati per impegnarsi sulla sicurezza.

A Saronno la situazione è sotto gli occhi di tutti: continui episodi di microcriminalità che non trovano alcuna risposta concreta da parte di un’amministrazione troppo impegnata a far proclami e inventarsi slogan.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

18 Commenti

  1. Sto già aspettando con ansia il primo commento trito e ritrito:
    “e ma quando c’eravate voi la situazione era uguale!”
    Falso, con l’amministrazione Fagioli le cose erano migliorate e migliori di oggi.
    Airoldi, sveglia!

  2. Vorrei ricordare a Sala che in Regione Lombardia non governa il Centrosinistra, darei qualche fischietto anche a Fontana

  3. CREDO che un fischietto per la sicurezza non basti ad Airoldi, per svegliarlo servirebbero le sirene prima che suonino le campane a morto!

    • Secondo me farà fatica a superare lo sbarramento, occhio che quando si sveglierà dal sogno la realtà la sorprenderà.

  4. perchè non li avete usatii voi per svegliare il vostro fagioli nei suoi cinqueanni di letargo

  5. “fischietti per la sicurezza”
    Dare un senso politico a questa iniziativa sperando di ottenere dei consensi è la dimostrazione del poco edificante rispetto che i leghisti nostrani hanno per l’elettorato saronnese. Il fischietto, in se, non ha la funzione di svegliare il Sindaco Airoldi ma quella di instradare come tante pecorelle al pascolo sparse sull’altura di una collinetta, una volta sempre verde, verso l‘attuale direzione politica stantia e superata, che non sa più cosa inventarsi per attrarre l’attenzione per la sua campagna elettorale, ancor più personalizzata dal suo capitano in declino. Il fischietto ha la sua storia molto antica, piena di tradizioni tra gli Italiani e non può essere mistificata configurando lo strumento con frivola convinzione per la sicurezza.

  6. È un dormiglione, idem gli assessori sonnolenti. Ci vorrebbe un clacson per svegliarli!

  7. Questi commenti seriali sono un vero spasso…beato l’anonimo leghista che non ha nulla da fare tutto il giorno

Comments are closed.