LIMBIATE – Di fronte al giudice per le indagini preliminari del tribunale do Monza hanno chiesto il patteggiamento: il riferimento va ad otto uomini, italiani fra i 21 ed i 67 anni, arrestati nel marzo dell’anno scorso dai carabinieri con l’accusa di avere smerciato droga, tenendo i contatti con i clienti tramite Telegram ed Instagram, avrebbero operato fra Limbiate e Varedo,

A vario titolo adesso sono accusati di detenzione, spaccio e coltivazione di sostanze stupefacenti: durante il lockdown il gruppo averebbe venduto circa 2.000 dosi di droga con ordinazioni online fruttando le chat dei due social network e facendo fronte ad ordinativi di hascisc, marijuana ed anche cocaina con consegne in giardini o altri luoghi pubblici. Ora la richiesta di patteggiamento è al vaglio dell’autorità giudiziaria.


Vuoi ricevere le principali notizie in tempo reale?

Su Whatsapp invia il messaggio “notizie on” al numero + 39 3202734048
Su Telegram cerca il canale @ilsaronnobn o clicca su 
https://t.me/ilsaronnobn
C’è anche la newsletter: clicca qui per info e iscrizione

25012023

4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.