Home Città Rimpasto, Casali: “Niente trasparenza ed educazione, almeno si informino i cittadini”

Rimpasto, Casali: “Niente trasparenza ed educazione, almeno si informino i cittadini”

564
5

SARONNO – “Non ci scandalizzano i rimpasti di giunta, ma la vicenda dell’ingresso di Forza Italia tra le fila della maggioranza, con il susseguirsi di notizie contraddittorie a distanza di poche ore per la composizione della giunta, ha assunto i toni ben noti della vecchia politica fatta col bilancino e col manuale Cencelli”

Inizia così la nota inviata da Tu@saronno firmata da Franco Casali sul rimpasto di Giunta in corso.

“Un gioco di incastri politici, che prescindono ancora una volta dalle competenze, per cercare di garantire al sindaco Fagioli il supporto di tutte le componenti del centro destra in vista delle prossime elezioni comunali. Totale mancanza di trasparenza, nessuna motivazione, e da quanto apprendiamo dalla stampa, anche mancanza della più elementare cortesia e buona educazione. Toni anche grotteschi che si addicono più al gossip che alla politica.

L’immagine che viene data è quella di un gioco di potere per niente rispettoso dei cittadini saronnesi, che meritano di sapere con certezza e in tempi rapidi chi siano le persone che il sindaco ritiene meritevoli di occuparsi delle varie deleghe, e il perché. Ma lo meritano anche gli assessori attualmente in carica o appena privati delle deleghe, ormai da alcuni mesi al centro di una specie di “calciomercato” della politica.

Alessandro Fagioli e la Lega prendano pure le decisioni che ritengono opportune, ma le motivino e comunichino alla città il perché dei cambiamenti.

È ora che questa vicenda da prima Repubblica si chiuda.

5 COMMENTI

  1. Fagioli, Veronesi e Borghi non hanno mai brillato per simpatia, ma almeno un po’ di educazione nei confronti di una signora é il minimo che si chiede.

  2. Mancanza di tatto quanto meno. Nemmeno il coraggio civico di comunicare di persona ad un Assessore della propria giunta che deve rassegnare le dimissioni. E’ una questione di rispetto umano, non solo di stile. Evidentemente per il Sindaco sono cose di poco conto.

Comments are closed.