COGLIATE – Adesso è ufficiale: si terrà da venerdì 28 a domenica 30 settembre nelle terre delle Groane, la terza edizione del campionato nazionale per unità cinofile da soccorso dell’Associazione nazionale alpini. A darne comunicazione con una nota congiunta il sindaco di Cogliate, Andrea Basilico, ed il responsabile del Nucleo cinofilo da soccorso della sezione Ana di Varese, Duilio Cleva. Cleva presenta il campionato: “È la terza edizione che si svolge e la scelta delle Groane e di Cogliate non è casuale in quanto si tratta della tipologia di territorio in cui maggiormente ci vediamo impegnati sia in ambito addestrativo che di ricerca reale – prosegue il responsabile – La sinergia con Cogliate e con Andrea, il sindaco, è stata subito perfetta per disponibilità, gentilezza e intraprendenza sua e dei suoi collaboratori”. Il campionato vedrà impegnate oltre 50 unità cinofile da soccorso dell’associazione nazionale alpini.

Due aree di ricerca tra i comuni di Lazzate e Misinto e il centro sportivo di Cogliate saranno il centro nevralgico di tutta la manifestazione, dalla cerimonia di apertura del venerdì passando per le prove di ricerca, per arrivare alla premiazioni della domenica. A Cogliate sarà appunto allestita la cittadella che ospiterà le unità cinofile provenienti da tutta Italia e qui, al centro sportivo comunale, verranno svolte le prove di obbedienza e destrezza con ingresso libero per gli spettatori e possibilità di assistere alle gare per la cittadinanza che potrà anche scoprire, durante tutto il week end, le varie attività svolte dall’associazione nazionale alpini dai cani da soccorso a quelli da pet therapy. Il sindaco cogliatese Basilico è soddisfatto: ”Siamo felici di poter accogliere nel nostro territorio una manifestazione di questo genere, prima per dimensione e caratteristiche nell’ambito della cinofilia da soccorso nel nostro territorio, evento di carattere sportivo ma che si coniuga anche con il rispetto dell’ambiente, l’amore per gli animali e la sicurezza della cittadinanza tutta, perché oltre alle prove sportive è necessario ricordare che questi uomini e questi animali sono spesso in campo per salvare la vita ai cittadini in difficoltà”.

01082018

1 COMMENTO

Comments are closed.