CARONNO PERTUSELLA – Tutto in un fine settimana per la Rheavendors Caronno: le ragazze del presidente Alfonso Turconi disputano infatti la semifinale italiana di softball, contro il Bussolengo. Prime due partite oggi, sabato, nella cittadina veneta, si inizia alle 17. L’eventuale “bella” è prevista domenica mattina alle 10.

Contro la corazzata Bussolengo, quali sono le chances di successo della Rhea? “Abbiamo delle armi a disposizione e le useremo tutte – dice un battagliero Argenis Blanco, manager caronnese – Per gara 1 penso ad un esordio in pedana dell’americana Michelle Floyd che assieme al resto della difesa, che statisticamente è la migliore del campionato, dovrà “contenere” le avversarie mentre in attacco dovremo trovare il giusto guizzo”. Potrebbe pensarci la venezuelana Alicart (foto), risultata la maggior battitrice della serie A italiana. In gara 2 spazio alle lanciatrici italiane, alle quali sarà richiesto un po’ di “mestiere” contro una formazione, come quella veneta, che sbaglia molto di rado. Un Caronno che parte probabilmente da sfavorito ma che se dovesse arrivare almeno allo spareggio, potrebbe davvero centrare il sogno, l’accesso alla finale scudetto dove arriverà anche la vincente dell’altra, parallela sfida, Bollate-Forlì.

29092018