ORIGGIO – Incappati in un controllo stradale in viale Lombardia, l’altra sera, due giovani comaschi sono finiti nei guai: già noti alle forze dell’ordine per questioni legate alla droga, non sono stati riusciti a chiarire in modo convincente come mai si trovassero nel basso varesotto, oltre nelle vicinanze di un’area, come quella boschiva origgese, dove talvolta si appostano gli spacciatori.

Per questo motivo i militari hanno proposto per i due ragazzi – che erano a bordo dell’auto di uno di essi – che fosse subito emesso un foglio di via, che è stato prontamente predisposto dalla questura di Varese. Non potranno tornare nella zona. I destinatari del foglio di via sono un 33enne di Grandate ed un 26enne di Como città.