Home Primo piano Saronno-Seregno: ecco il primo viaggio sulla nuova tratta

Saronno-Seregno: ecco il primo viaggio sulla nuova tratta

49
1
SARONNO – Tutto è pronto per dare il via alla nuova linea passeggeri Saronno-Seregno: questa mattina da parte di dirigenti di Ferrovie Nord, politici ed addetti ai lavori è stato il momento dell’ultimo sopralluogo prima del taglio del nastro.
A due anni e mezzo dall’inizio dei lavori e in vista della prossima attivazione, è stato infatti effettuato un sopralluogo sulla linea ferroviaria Saronno-Seregno, che metterà in interconnessione le reti Ferrovienord (Saronno) e Rfi (Seregno), creando nuovi collegamenti in tutto il territorio lombardo.

“I lavori sulla linea Saronno-Seregno, come previsto, saranno conclusi per tempo in modo tale da poter essere utilizzata già dal cambio orario ferroviario invernale – ha dichiarato Norberto Achille, presidente del Gruppo Fnm – Siamo certi che questa linea, parte fondamentale della cosiddetta “Gronda nord”, rappresenterà una importante innovazione nel sistema ferroviario regionale”.
La “Gronda nord”, ha proseguito Achille “consentirà ai treni che viaggiano in direzione est-ovest e viceversa di evitare l’attraversamento del nodo ferroviario di Milano, di decongestionare il traffico sul capoluogo e di favorire la mobilità dei pendolari e delle merci. Con questo progetto si conclude un lungo percorso, frutto di un grande lavoro portato avanti insieme a Regione Lombardia, che i cittadini lombardi potranno apprezzare già dal 9 dicembre con l’attivazione del nuovo servizio suburbano S9 Albairate-Milano-Monza-Seregno-Saronno”.

Al sopralluogo, un viaggio in treno che ha percorso i nuovi binari tra le stazioni di Saronno Sud e Seregno, hanno partecipato il presidente di Ferrovienord, Carlo Malugani e il consigliere regionale Raffaele Cattaneo, saronnese doc. C’erano addetti ai lavori e tante autorità locali: i sindaci e gli assessori dei comuni coinvolti. Decisamente vistosa, notata da tutti i presenti, l’assenza degli amministratori saronnesi. Per la città degli amaretti, infatti, erano presenti solo alcuni dirigenti.

I lavori per la riattivazione della linea erano stati avviati nel dicembre 2010 e hanno richiesto un investimento complessivo di 75 milioni e mezzo di euro destinati, nel dettaglio, al ripristino e all’elettrificazione della linea, alla riqualificazione della sede ferroviaria, al raddoppio della linea nei comuni di Saronno, Solaro, Ceriano Laghetto e Cesano Maderno, al riposizionamento delle fermate, all’adeguamento di tutti gli impianti di stazione e alla eliminazione di dodici passaggi a livello, passando in tal modo dai diciotto esistenti a sei, tutti automatizzati.

I binari della nuova tratta passeranno a sud di Saronno senza attraversare la città, facendo della stazione di “Saronno sud” un nuovo punto d’interscambio, grazie alla possibilità di prendere i treni in direzione nord-sud.

“Stiamo dimostrando che abbiamo completato un’opera rispettando costi e tempi previsti – ha affermato il consigliere regionale ed ex assessore alle Infrastrutture e Mobilità Raffaele Cattaneo. Siamo qui a dire che un’opera é finita e di questo ringrazio i dirigenti e le maestranze. Oggi sono qui anche per una ragione affettiva perché, pur non essendo più assessore, rimango particolarmente legato alle opere che stiamo portando a termine e la Saronno-Seregno è anche vicina alla mia storia personale. Tra meno di due settimane consegneremo un’infrastruttura che dará 68 treni al giorno ai cittadini di questo territorio, dimostrando che siamo impegnati a garantire non solo collegamenti Nord-Sud, cioé da e per Milano, ma anche est ovest. Questo é il simbolo del nostro operato, di una Regione che lavora per i suoi cittadini e consegna risultati concreti”.

(Seguono fotogallery e video)

29/11/2012

1 commento

  1. I video continuo a sentirli poco o meglio non percepisco minimamente ciò che dicono.
    Apprezzato variazione sito con data in lingua italiana.

Comments are closed.