Silighini berlusconiSARONNO – Il saronnese Luciano Silighini Garagnani, presidente lombardo dei Promotori della Libertà annuncia l’apertura a Saronno di due sedi del suo gruppo, che saranno a disposizione anche del Pdl che ha appena chiuso la storica sede di via San Cristoforo.

Ecco la nota integrale inviata dai Promotori delle Libertà

“Saronno non può restare senza una sede del Pdl. L’amica Lara Comi si è caricata sulle spalle il destino del Pdl saronnese e si è fatta carico a sue spese della gestione degli spazi che purtroppo ora vengono chiusi. Tutti insieme adesso dobbiamo far ripartire il Pdl nelle nostre zone.  Per questo motivo le metto a disposizione il mio impegno e a fine gennaio a mie spese aprirò due nuove sedi del “Gruppo Lombardia dei Promotori della Libertà”. Un ufficio in zona stazione e una sala riunioni  intorno a Corso Italia. Due sedi dei “Promotori della Libertà” ma prima di tutto due case aperte a tutte le anime libere del Pdl. Questa è la mia mano tesa, aperta, spalancata per seguire l’impegno comune nella costruzione di un Partito Popolare Europeo in Italia, fondato sul Pdl, non schiavo della Germania, che segua il progetto di Silvio Berlusconi.  Il lavoro della Comi a Strasburgo è basilare per il nostro territorio,ma non può restare isolato per questo dando voce alle 10.327 persone che hanno firmato per me alle primarie del PDL, ho presentato la mia candidatura alle politiche augurandomi  si possa creare un ponte con lei anche dal Parlamento nazionale  con Saronno al centro come un fiume che scorra con argini forti formati dai nostri militanti di nuovo carichi e convinti di far parte di un progetto grande. Seguendo l’invito di Lara mi rapporterò col Coordinatore cittadino Paolo Strano in modo che si possano unire tutte le forze del Pdl e mi auguro che questi spazi nuovi siano possano anche diventare  la sede cittadina del partito. Se siamo uniti e superiamo incomprensioni e difficoltà del passato, possiamo vincere sia le elezioni politiche di febbraio sia le prossime amministrative facendo tornare Saronno nuovamente guidata dal centrodestra.
Io sono qui col mio impegno sul territorio dimostrato in questi anni, anche se a malincuore ho sentito  attacchi provenienti proprio dal nostro interno. Se qualcuno non vuole che il Pdl rinasca e abbia volti nuovi, con proposte nuove, me lo dicano e mi fermo subito scusandomi per aver disturbato, ma  certi attacchi non mi toccano anche perché  ho piena fiducia nei nostri dirigenti e nella Coordinatore Provinciale Lara Comi, che è senza dubbio la prima a volere che le istanze di Saronno abbiamo voce anche dentro il Parlamento nazionale.
 
Luciano Silighini Garagnani