carabinieri notteSARONNO – A spasso nel Saronnese nel cuore della notte, tre zingari sono stati “espulsi” dalla zona per tre anni: se torneranno, saranno denunciati.

E’ stata una pattuglia dei carabinieri ad imbattersi, la scorsa notte, in un veicolo sospetto. Una Opel Zafira sospetta, parcheggiata sul ciglio della strada, poi vista in movimento in zona Bariola di Caronno Pertusella. I militari della Compagnia di Saronno hanno intimato l’alt, c’è stato il fugace tentativo della Zafira di allontanarsi ma poi il conducente ha accostato.

Nel veicolo c’erano tre nomadi di origine slava. Il guidatore, un 31enne formalmente domiciliato a Nuoro; e poi un 59enne che ha la residenza a Torino ed un 27enne che abita a Milano; tutti con precedenti penali, anche per reati contro il patrimonio. Erano in zona per un “sopralluogo”? Lo sospettano i carabinieri, anche perchè interrogati i tre non hanno saputo fornire spiegazioni chiare sul motivo per il quale, a notte fonda, si aggirassero nel basso varesotto.

Oltre tutto la Opel è risultata sottoposta a sequestro: di proprietà di una società fallita, era stata “sigillata”, e non avrebbe dovuto circolare.

210213