SARONNO – “Lo spuntone rimosso e lo scivolo pericolante leggermente sistemato. Una vittoria per i bambini che giocando in Villa Gianetti rischiavano di rimanere feriti. Dopo sette mesi dalla mia segnalazione e una settimana dal mio tentativo di rimozione davanti ai giornalisti, il sindaco Porro si è accorto che i cittadini si sono stufati e se a ciò aggiungiamo che dopo la denuncia mia e di Bocedi e la mia pulizia di piazza De Gasperi con scopa e paletta il primo cittadino ha mandato gli spazzini,alla cittadinanza può sembrare chiara solo una cosa: l’Amministrazione comunale di Saronno necessita di tutori per andare avanti”.

Inizia così la dura provocazione di Luciano Silighini Garagnani il portavoce cittadino di Fratelli d’Italia che rincara:” Servono suggeritori come in uno spettacolo teatrale o peggio dei badanti per persone anziane non più autosufficienti; può Saronno essere ridotta a questo punto? Devono i cittadini alzare le maniche e scendere in strada a sistemare le proprie strade e i giardini affinché il Sindaco si accorga che qualcosa forse non va? Saronno è la giovinezza, una primavera di bellezza che ha solo bisogno di guide capaci, autonome, forti e vicine alla gente”.

Altrettanto dura la lettura politicia:”Chiudiamo questo scempio – conclude Silighini – prima che cali definitivamente il sipario. La giunta Porro ha fallito. Si traggano le conseguenze. Di questo passo chiederò la pensione di accompagnamento per poter seguire al meglio questa giunta anziana,debole e non autosufficiente”.

24042013

1 commento

  1. Caro Silighini,
    le tue opere teatrali, sotto gli obiettivi delle macchine fotografiche, sono tanto eclatanti quanto inutili. Se hai delle proposte costruttive fatti avanti senza accendere polemiche e allusioni varie perchè così diventi patetico anche agli occhi dei tuoi (ex) amici: Comi, Strano ecc ecc ecc ecc ecc..!!!

Comments are closed.