carabinieri saronno stazioneSARONNO – Guidava con la patente sospesa con un tagliando assicurativo rubato e compilato “in proprio” il 30enne, d’origine marocchina residente a Lomazzo, fermato l’altra sera dai carabinieri della stazione cittadina durante un controllo nei pressi della stazione ferroviaria.

Tutto è iniziato, in via Diaz,  intorno alle 19 quando i carabinieri hanno fermato una Volkswagen Golf: il conducente ha abbassato il finestrino e alla richiesta di esibire la patente ha risposto con franchezza che non l’aveva. Effettivamente, come poi accertato dai tutori dell’ordine, il permesso di guida gli era stato revocato nel 2008 quando a Lecco era stato sorpreso al volante nonostante la patente gli fosse stata sospesa qualche mese prima.

Durante i controlli alla vettura sono emerse delle irregolarità anche nell’assicurazione. Il tagliando era autentico, la carte e i loghi erano originali, ma i dati riportati erano inventati e trascritti a mano dal 30enne. I carabinieri hanno scoperto che il tagliando esposto era stato rubato ad un ufficio postale a Milano nel novembre 2011.

Così per lo straniero sono scattate tre denunce: per guida con patente revocati, per ricettazione (del tagliando) e per falsità in scritto privato. Già in passato il marocchino era finito nei guai per  falso documentale e guida in stato di ebbrezza.

06072013