SARONNO – “Emergenza idrica? Vorrei rassicurare sia il Comitato acqua che i cittadini”: inizia così il comunicato dell’assessore comunale all’Ambiente di Saronno, Roberto Barin.

14052013 prima apertura serale (2) Barin isola ecologica

“Sto attendendo da chi ha la competenza rispetto a certe decisioni una risposta definitiva che purtroppo fino ad oggi non è pervenuta. Mi riferisco in particolar modo alla Saronno Servizi Spa per quanto concerne la decisione di proseguire anche nel 2013 con il laboratorio di analisi BP-Sec pur in assenza di accreditamento rispetto a talune misure, nitrati e solventi. Rispetto all’allarme radioattività ho per ora avuto dall’Arpa di Varese rassicurazioni scritte circa l’assenza di superamenti in relazione alle analisi sui terreni e sulle acqua effettuate in tutti questi anni; ho chiesto misurazioni anche rispetto ai sedimenti presenti nel torrente e mi é stato assicurato che appena possibile verranno effettuate. Solo quando conosceremo il loro esito potremo archiviare definitivamente la vicenda, almeno per quanto concerne le implicazioni rispetto al torrente e all’area circostante l’ex fonderia”.

Prosegue Barin:”Rispetto al presunto deficit idrico, allo stato attuale non c’è alcuna emergenza idrica. In caso di nuova edificazione sarà cura dell’Amministrazione, di concerto con il gestore Saronno Servizi, valutarne il peso insediativo e se ritenuto opportuno pretendere un intervento del costruttore in termini di nuovi pozzi o di miglioramento della rete idrica. Questo è già previsto nel Pgt, il Piano di governo del territorio. Sono ovviamente disponibile a rispondere ad eventuali ulteriori richieste di chiarimenti”.

200713

4 Commenti

  1. Anche se non centra nulla con l’acqua devo dire che sono orrendi questi bidoni (progetto) brutti il giovedì e brutti anche gli altri giorni visto che sono in pianta stabile , altri soldi spesi male.

  2. Scusi tanto sig. Assessore. L’acqua è un bene prezioso. La usiamo per cucinare, per lavare, e pure la beviamo. È inamissibile attendere 3 mesi per avere i risultati. Dopo 1 settimana avrebbe dovuto sollecitare 1 2 3 100 volte e quindi cambiare laboratorio. Se no cosa serve un assessore santo cielo! Mi sebra di rivedere il film “risvegli” con De Niro. Nonè corretto scaricare la colpa sempre su terza pwrsona. Forza assessore!!! W. L’Italia

  3. bravo Barin che ti schieri tra gli eretici che infrangono il dogma del silenzio e della sordità tanto caro al nostro sindaco – oppure sei riuscito a convincerlo che un sincero intento progressista e partecipativo impone al governo della città trasparenza ed informazione per il cittadino ? – grazie all’impegno di pochi eretici questa giunta saronnese sta cercando di cambiare il modo di comunicare con i cittadini – completa l’opera e nella tua prossima uscita su Saronno 7 , l’editoriale ovvero lo spazio autocelebrativo della amministrazione saronnese , parla apertamente di problemi pratici con il linguaggio che possono comprendere tutti i nostri concittadini – viva gli eretici !

Comments are closed.