SARONNO – Insulti, nel mirino è finita però una italiana doc: vittima di un nordafricano una donna originaria del sud dell’Italia.”Calabrese di m…” le aveva detto il dirimpettaio, che invece viene dal nord Africa.

roberta liguori

Esaminata la vicenda, il giudice di pace di Saronno, Erminio Venuto, ha dato ragione alla calabrese: lo straniero, e sua mogie accusata di avere tagliato per dispetto i fili dove venivano stesi i panni, sono stati condannati ad una multa ed a risarcire l’italiana – assistita dall’avvocato Roberta Liguori (foto)  – con 1000 euro, per i danni morali.

040813

2 Commenti

  1. il giudice di pace di Saronno costretto a trattare questioni e complicazioni di stranieri, Saronno terra di nessuno…

  2. e allora quanti milioni di euro dovrebbero tirar fuori i lombardi!! fate attenzione leghisti!!

Comments are closed.