SARONNO – “Vele” in azione nel Saronnese, ma anche nel Milanese e nel Comasco, a caccia dell’assassino di Maria Angela Granomelli, la 62enne gioielliera di Uboldo titolare de “Il dono di Tiffany” di corso Italia a Saronno.

Dopo l’omicidio avvenuto il 3 agosto, nel negozio durante una rapina, i carabinieri stanno ancora cercando di identificare l’assassino, introvabile. Mirkoro, catena di “compro oro” della zona, ha posto una taglia di 50 mila euro sulla “testa” dell’assassino e da ieri ha lanciato anche un’altra iniziativa. Quattro camion pubblicitari, con le “vele” (i supporti per i manifesti) sono stati posti in circolazione nella zona, con le gigantografie del volto del killer. Altri veicoli sono stati posizionati lungo le strade più trafficate della zona: la speranza è che qualcuno riconosca l’omicida ed avvisi le forze dell’ordine.

280813