image

SARONNO – “Se come uomo politico non approvo le idee di Forza Nuova come sindaco non posso vietare la presenza di una forza politica riconosciuta in Piazza”.  Inizia così la presa di posizione del sindaco Luciano Porro in merito alla manifestazione Forza Nuova in programma sabato alle 15 in piazza La Malfa.

“La richiesta era già stata presentata ad agosto e la prima volta l’avevamo revocata in seguito ai disordini di Caronno Pertusella. A fine settembre è stata richiesta una nuova autorizzazione e che abbiamo concesso per il 12 ottobre prima che ci fosse altro in programma”.

Proprio oggi, infatti, è arrivata in Municipio la richiesta per la manifestazione organizzata contro la devastazione del territorio dai centri sociali in programma proprio per sabato 12:”Sarà necessario modificare il percorso richiesto dagli organizzatori – spiega Porro – perché è previsto un passaggio in piazza Libertà dove ci sarà un’iniziativa con 600 alunni saronnesi”.

Per entrambe le manifestazioni Porro lancia un monito:”I bimbi così come i saronnesi hanno il diritto di stare in piazza e godersi la città quindi invito tutti a manifestare senza eccessivi e senza disordini”.

08102013

13 Commenti

  1. francamente non mi ritrovo nelle posizioni di Forza Nuova, ma ha diritto di manifestare. questo perchè io,contrariamente ad altri, sono democratico.
    preso atto che di norma chi crea scompiglio e disordini alle manifestazione di forza nuova sono in massima parte ‘gli avversi’; che stavolta i Centri Sociali hanno addirittura fatto richiesta per manifestare (urca! un vero traguardo)…. ecco, dicevo: preso atto di tutto ciò, si possono tuttavia prevedere possibili tensioni.
    ma su questo pensiero non è possibile ritirare il permesso al corteo dei Centri Sociali per darlo in altra data?

    penso che tutti ipotizziamo possibili disordini… io perseguirei la strada che ho suggerito.

  2. …strano ma vero, impedire a Forza Nuova di manifestare sembra una priorità per le amministrazioni. Questo accade in tutta Italia. Alla fine però le tensioni, gli attacchi e le devastazioni ci sono sempre quando manifestano i centri sociali.

  3. l’amministrazione ha il DOVERE di autorizzare, non è costretta. e si faccia applicare l’ordinanza di sgombero

    • il VICEPRESINDENTE NAZIONALE dell’ANCI (associazione nazionale dei comuni itlaiani ) in un articolo diretto a Porro ha detto che per lo sgombero bastano 10 giorni …. !!!!!!!

  4. “non posso vietare la presenza”???
    Indipendentemente dalle opinioni politiche, le leggi vanno rispettate ed i diritti garantiti.
    E se proprio non si vuole favorire qualcuno, si sfavorisca chi le leggi non le rispetta.

    • Porro è sindaco e dovrebbe essere sindaco di tutti .
      Le sue idee in merito a Forza Nuova , espresse , a suo dire da politico se pur sindaco nelle sue funzioni restino personali .
      Visto che ha scelto di condividere le sue idee in merito a Fn , non avrà difficoltà alcuna a condividere quelle iriferite ai centro sociali : li approva ?
      Qual è la sua posizione politica e da amministrazione in merito ad occupazioni abusive illegali : le approva ?

  5. Siccome la richiesta di manifestare “contro la devastazione del territorio” è arrivata solo ora, e ben dopo quella di Forza Nuova, il Sindaco Porro avrebbe potuto e dovuto rimandare l’autorizzazione ai Centri Sociali al sabato successivo; è veramente pazzesco pensare di riunire il tutto – e di quei generi – in una volta sola, e per giunta di sabato pomeriggio e con i bambini in giro. Gli eventuali e possibili danni se li dovrà pagare lui, il Sindaco Porro, perché non è stato previdente!! L’ “altro in programma” è saltato fuori dopo, e potevamo sorbircelo in un secondo tempo.

  6. Grottesca situazione che solo l’amministrazione di Porro & co. poteva realizzare: prima autorizza, poi nega, poi addirittura “costretto” ad ri-autorizzare controvoglia e nel contempo per il bene e la sicurezza di Saronno addirittura non impedire il corteo dei centri sociali che per la prima volta chiedono regolare autorizzazione: ma stiamo scherzando vero? ditemi che non sto sognando! …e per di più con una manifestazione di bambini (600 bambini!!!) con annessi genitori, nonni e quant’altro in piazza Libertà!
    LUCIANO: ma ti rendi conto? GIUSEPPE: ma sai che potrebbero esserci seri problemi di sicurezza se le due fazioni politiche antagoniste arrivassero ad incontrarsi?
    Mi aspetto cordoni di POLIZIA, CARABINIERI
    in assetto antisommossa: spero solo che non succeda nulla e nel malaugurato caso succeda …che i bimbi non vedano!

  7. Vabbe’, tanto alla Festa del Trasporto verra’ il Cardinale Scola cui chiederemo una benedizione speciale per Saronno che ne ha tanto tanto bisogno!

  8. Se lo spazio non fosse stato revocato, il gazebo di FN si sarebbe già svolto. Ma grazie all’ANCI ora ci ritroviamo con una e vera propria emergenza. E come al solito i partigiani in quella giornata si “imboscheranno” come nel passato. Complimenti Porro.

Comments are closed.