SARONNO – Proseguono le ricerche del bandito sfuggito alla cattura dopo la sparatoria nei pressi delle Poste di Cogliate, sabato.

13122013 controlli carabinieri stazione via diaz piazza cadorna (5)

Intanto giungono buone notizie per quanto concerne il carabiniere ferito: l’uomo, un 36enne originario del Catanzarese ed in servizio alla tenenza di Cesano Maderno, è stato giudicato fuori pericolo. Papà di un bimbo di 3 anni, quando con un collega è accorso alle Pptt, dove era appena avvenuta la rapina, è stato investito dagli spari dei due malviventi ed una pallottola gli ha letteralmente trapassato la coscia sinistra. Rimane ricoverato all’ospedale di Desio mentre al San Gerardo di Monza si trova il bandito centrato dai militari: rimane in gravi condizioni. Si tratta di un pregiudicato di 60 anni, abitante nel Monzese e già autore di rapine. Un proiettili gli è penetrato nello stomaco.

Proseguono – anche nel Saronnese oltre che in Brianza – le ricerche del complice, riuscito a dileguarsi nell’immediatezza, dopo essere salito sull’auto di una passante, facendosi portare lontano dal luogo della sparatoria.

Alle 13.30 i delinquenti, armati di pistola, avevano preso di mira l’ufficio postale cogliatese: appena fuori è però arrivata la pattuglia della tenenza di Cesano e c’è stato il conflitto a fuoco.

190114

2 Commenti

  1. bene per il carabiniere al quale auguro una completa guarigione, per l’altro….chi se ne frega

Comments are closed.