SARONNO – Sarà inaugurata domani, sabato primo febbraio alle 17.30 negli spazi del Museo dell’Illustrazione in via Caduti della Liberazione, 25 – cortile interno la mostra fotografica di Edio Bison dedicata ai paesaggi della brughiera delle Groane: scatti fotografici veloci realizzati con pellicole a sviluppo immediato e montati in sequenza per fissare immagini uniche che, nella magia dell’istante, registrano attimi e situazioni irripetibili di una realtà che lentamente va scomparendo. L’evento espositivo sarà aperto fino al 25 febbraio ogni sabato dalle 15.30 alle 19 e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19. Info: [email protected]

Ecco una breve presentazione della mostra realizzata dall’artista

Ci siamo abituati con la fotografia istantanea a vedere nell’immediato, di solito i nostri soggetti sono semplicemente i nostri amici o un’ oggetto che ci ha colpito, oppure si vuole semplicemente vedere da subito l’immagine irripetibile e spensierata di un ricordo, ma sempre le breve attesa è un attimo gioioso, magari da condividere.

Oppure si può usare il mezzo semplice nell’apparenza, per creare e comporre immagini come in questo caso che sorridono alla fantasia

Tre veloci scatti fotografici realizzati con pellicole a sviluppo immediato Fujifilm Instax montati in sequenza per fissare istantaneamente la brughiera delle Groane, luogo situato nella limitrofa periferia a nord di Milano.

La brughiera è un luogo dalle modeste attrattive turistiche circondato dall’incremento demografico ma che a volte riesce a donare silenzi bellissimi.

Paesaggi di pianura, di boschi, piccoli scorci dove le atmosfere del tardo autunno donano colori delicati, i bianchi della neve e i grigi delle nebbie sono padroni, oppure nei colori primaverili fatti di verdi delle coltivazioni e azzurri intensi del cielo di Lombardia ci restituiscono seppur brevemente la gioia della bellezza

Immagini uniche, che nella magia dell’istante registrano attimi e situazioni irripetibili di una realtà che lentamente va scomparendo.

Edio Bison

31012014

1 commento

Comments are closed.