SARONNO – È iniziato stamattina alle 6 lo sgombero del centro sociale Telos occupato dal marzo 2009. Sul posto diverse pattuglie dei carabinieri  e della polizia di stato si sono radunati davanti all’ex concessionario trasformato dai giovani in spazio per concerti ed eventi. All’interno della struttura c’erano 7 giovani. Gli occupanti riportano di alcuni attimi di tensione.

È stata chiusa la circolazione di via Milano dal cimitero all’incrocio con via Varese e di quest’ultima dall’incrocio con viale Lombardia fino a via Amendola. Consistenti disagi per la viabilità con lunghe code anche sulla Monza-Saronno.

È già iniziata la mobilitazione dei giovani attraverso un tam tam sui social network.

image

10092014

37 Commenti

  1. Abbattiamo sta schifezza. Grandissimo Silighini ce l’ha fatta. Sindaco Subito

  2. e dire che basterebbero dei volantini per “aprire” e invogliare altri a partecipare che si avrebbe un secondo spazio giovani, come quello aiutato dal comune… ma forse mancano le raccomandazioni giuste

  3. Non capisco: fino a ieri l’Amministrazione sosteneva che i Telos erano in regola in virtù di un contratto col proprietario dell’edificio.
    Ora cosa è successo?
    Non hanno pagato l’affitto oppure occupavano senza il consenso della proprietà?

  4. Molto bene! E per risarcire i proprietari di muri imbrattati , prima di lasciarli andare a casa da mammina, mi raccomando, almeno fate pulire tutto a loro spese !!

  5. possibilmente si spiani l’edificio onde evitare altre occupazioni. Quelli de telos per riunirsi mettano mano al portafogli e affittino qualche locale.

  6. ERA ORA!!!
    Un grazie di cuore a tutte le Forze dell’Ordine che, come sempre, con grande professionalità ed impegno riportano la legalità e ci ricordano che il rispetto delle regole è alla base di una civiltà moderna ed evoluta

  7. 5 anni per risolvere un atto illegale,,,assurdo. Chi commette certi reali di abusi, va sgomberato subito! io se pago un bollettino alla Regione o al Comune con 5 giorni di ritardo pago la sovratassa, questi possono fare tutti i loro comodi.indistrurbati per 5 anni!

  8. In un luogo non tuo puoi rimanere… se la proprietà è d’accordo e pagando un regolare affitto e con un regolare contratto

    • Difficile pensare che gente TELOS faccia un regolare contratto e paghi regolarmente , loro che sono contro tutte le regole che non siano le loro , ovvero………….. anarchia

  9. le f.o. che sfruttando la stanchezza degli occupanti,impegnati la notte nelle loro scritte sui muri, all’alba con fulmineo arditismo sorprendevano nel sonno le sentinelle e ne impedivano il grido di allarme.
    fulgido esempio di pigrizia rivoluzionaria

  10. peccato pero’ che se organizzi concerti ed eventi dovresti avere tutte le autorizzazioni ed i permessi in regola, cosa che dubito fosse presente nel caso della palazzina occupata.
    Se invece fai uno spettacolo in Oratorio, ti mandano i controlli per SIAE e Viglii del Fuoco e ti fanno un mazzo cosi’.
    Per me potevano anche rimanere, pero’ seguendo il trattamento che tutti gli altri debbono seguire

    • Non pensi al fatto che una cosa del genere ha anche come fine proprio il “evadere” una metodologia obsoleta e fatta solo per succhiare soldi ovunque sia possibile (vedi siae &co.). Niente viene fatto “per il semplice gusto di farlo”. Ogni cosa ha un suo scopo.. ma se siete cosi “passivi” da non capire certi concetti allora vi meritate il sistema che ci circonda, fatto di sanguisughe vecchie grasse che non pensano ad altro che succhiarci sangue sempre e comunque.
      “Se uno è abituato a mangiare merda fin da piccolo.. quella merda gli piace. Ma cio non vuol dire che tutti gli altri debbano mangiare merda”.
      Con tutto il rispetto del mondo… studia e parla di meno.

  11. fino a quando la proprietà non ha chiesto lo sgombero nulla si poteva fare, malgrado la rabbia di silighini e della comi.

  12. Eh beh, così il problema della sicurezza o del degrado saronnese è sicuramente risolto! Fa niente se la zona stazione sia invivibile, facciamo finta che il vero problema siano 7 ragazzotti del telos!

  13. Scusate,non per offendere, ci mancherebbe, ma ho notato,non solo oggi, ma costantemente, che ogni commento contrario alle opinioni del Sig.Silighini e della sig,na Comi, viene sistematicamente cancellato.
    Ora, che “Il Saronno” fosse l’house-organ della destra,beh,l’hanno capito anche i muri, ma che si fosse già tornati al MinCulPop,aspettate almeno le elezioni.
    Ovviamente,anche questo post verrà cancellato, ne sono consapevole, comunque, viva la democrazia!
    Ripeto, se riuscite,prendetela sul comico,mi ricordate un pò Gianni Agus con Totò,quando ripeteva “senz’altro!” ad ogni ordine del tenente delle SS.

    • Il giornale è schierato chiaramente a dx , chiedi per favore di essere pubblicato

      • Ok, se il giornale è chiaramente orientato a dx,come dice lei (c’ero arrivato anch’io..) allora non ci sarà mai dibattito, ma solo monologhi della Silighini’s band.
        Possibile che sto benedetto Telos fosse proprio la priorità numero 1 e che la sua chiusura sia la panacea di tutti i mali saronnesi?
        Da oggi, chiuso il Telos, Saronno diventa uno di quei paesi svizzeri con le casine di legno e i gerani, dove sono contati uno per uno anche i sassi nei vialetti.
        Boh, ripeto, a me il Telos non dava fastidio, mi da fastidio pagare la Tasi, la Tarsu, 100 euro di buoni mensa per la scuola, 75 euro di pre-scuola,per dei servizi comunque approssimativi.
        Sicuramente non voterò per la dx, ma sono comunque curioso di vedere come, una volta arrivati al potere locale, sistemeranno Saronno.
        Anche a me piacerebbe una Saronno migliore, ovviamente, ma non credo che il fulcro della questione fosse la chiusura del Telos.
        Mah, sperem…

    • ma li legge i commenti??????? A parte i soliti commenti dei soliti 2/3 tipo “Silighini Sindaco” e “brava Comi” gli altri sono tutti commenti contro. Ovvio che magari quelli che trascendono nell’insulto o nella passibilità di querela vengono censurati per evitare guai giudiziari anche in via indiretta alla testata. Anche a me sono stati censurati svariati commenti ma non me ne sono stupito…..

  14. Moralisti, benpensanti, senza nessun senso critico per essere veramente consapevoli di quello che ci accade intorno.
    Una vita fatta di regole, leggi, oppressione: sempre o quasi fatte di una legalità decisa a seconda delle loro convenienze da chi comanda le nostre vite. Ecco quello che siamo: delle pecore.
    Se invece c’è qualcuno che a questo si ribella, cerca di vivere la propria vita in modo pieno, creando relazioni umane non superficiali o occasionali, prende spazi vuoti e abbandonati da tempo aprendoli alla città per una socialità altra non dettata dalle leggi del denaro, e magari per contrastare speculazioni sempre presenti, ecco che allora si scatena tutto il nostro livore, causato spesso da una vita povera e spossessata. E se provassimo a essere un pò più liberi e meno subalterni al livido e triste pensiero unico? Se provassimo a capire cosa vogliono questi ragazzi e a capire le loro ragioni?
    Potremmo creare un’umanità più degna di questo nome.
    Per quel che mi riguarda ai ragazzi va tutta la mia solidarietà. Vi ammiro per la caparbietà che avete nel rivendicare il vostro diritto di vivere la vostra vita squarciando il muro del cinismo e dell’indifferenza.

    • chiaro esempio di messaggio (finto) scritto da uno del telos per cercare di auto giustificarsi

    • hai ragione siamo stupidi noi che lavoriamo e paghiamo tutte le tasse. Dovremmo fare come quelli del Telos che pretendono di avere tutto gratis (ovviamente sfruttando il lavoro degli altri !)

  15. Bene, mi auguro lo stesso attivismo e la stessa copertura politica e la stessa mobilitazione della Polizia Repubblicana per una decisa azione MILITARE contro usurai, ndranghetisti, mafiosi, evasori fiscali, datori di lavoro in nero che allignano nel nostro territorio.
    Perché se ho paura non è per i ragazzi del telos, ho paura perché la MAFIA controlla il nostro territorio!

  16. Signora Sara,cortesemente vuole renderci edotti sui criteri di moderazione?
    Che Lei sia schierata è un suo diritto personale, che lei si arroghi il fatto di fare sparire i post è una altra cosa, non crede?

    • Sul ilSaronno viene dato spazio a tutti i commenti e a tutti gli interventi ma con precisi vincoli. Non viene pubblicato niente di offensivo o denigratorio. Una semplice regole di moderazione utilizzata fin dal primo giorno e ribadita in diverse occasioni. Saluti Sara Giudici

      • Egregia Signora quello che ha scritto non significa nulla, gradirei avere, per esempio una spiega sui tempi di pubblicazione, va bene essere schierati a dx, ma lei dovrebbe essere una giornalista ( e nella parola giornalista sta la definizione) , ripeto la domanda, quali sono i criteri di moderazione?

  17. Gentile Carla,
    Io vivo la mia vita in modo pieno, creando relazioni umane non superficiali o occasionali, non legato abonevolmente alla legge del denaro.
    Lo faccio nel rispetto delle leggi, ma soprattutto cercando di rispettare chi mi sta accanto e gli altri componeneti della societa’ in cui vivo.
    Spero che anche i miei figli possano fare lo stesso, sempre esercitando appieno il diritto di vivere.
    Per cui, mi perdoni, ma non mi includa nella categoria delle pecore.

  18. Tutti i problemi di criminalità che ci sono in tutti i nostri paesi del varesotto e in cittadine come saronno si sentono ancora di più , i beipensanti saronnesi forti della legge che li tutela se la pigliano con una realtà alternativa , messa in croce già dal principio , senza neanche arrivare ai fini di essa..senza nemmeno sentire il senso “sportivo” di interessarsi ad essa.e chi parla blablabravi blablawipoliziottiblablasonounintegerrimocittadinodistaceppadiminchiablablapigririvoluzionari , quei blabla sono parole in più che già in partenza eravate bravi a risparmiarveli.

  19. …son contento dello sgombero….ma la vera notizia è che nell’ultima settimana il signor Luciano Porro si è accorto di essere IL SINDACO!…..”comunicazione di servizio”: un po tardi sciur Sindac

  20. Dato che il telos si trova nel quartiere matteotti ora che è stato sgomberato dal comune che almeno ora faccia fruttare lo spazio.il quartiere non ha più un supermercato e tra pochi anni nemmeno una scuola materna. Ora che han fatto tutto sto casino che almeno serva alle persone che nella zona ci vivono tutti i giorni.

  21. Studia lo dici a a tuo figlio o a tuo fratello / sorella, anche se hai un Phd o fatto un Master.
    Quindi questi fanno i concerti non per sentire la musica ma per non pagare la SIAE e quindi far vedere che si ribellano al sistema?
    E se ti senti in diritto di parlare solo tuo, se sei cosi’ scienziato e saggio da aver capito tutto dalla vita, guidaci per favore verso la verita’ vera ed aggiusta questa societa’ ammalata.
    Ovviamente secondo il tuo / vostro pensiero unico.

  22. il commento di Francesca è assennato e concreto – peccato che la prima preoccupazione della Premiata Giunta Porro sia quella di creare una sede per i BRUCHI a propria imperitura memoria !?- nei pochi mesi restanti prima delle lezioni amministrative forse ci sarà un colpo di coda a soli fini elettorali ma per il Matteotti come per altri quartieri della disastrata Saronno non resta che aspettare e sperare – e se qualcosa verrà scritto al riguardo nel programma elettorale del PD ricordiamo che fine ha fatto il programma del sindaco uscente

Comments are closed.