umberto volontèSARONNO – A una settimana dalla nomina di Fabio Paticella alla guida di Forza Italia, interviene Umberto Volontè, nuovo membro del coordinamento cittadino e giovane studente già attivo da ormai tre anni sul territorio saronnese, spiegando le ragioni che hanno portato alla sua adesione al gruppo.

“Tante sono le ragioni che mi hanno spinto a partecipare a questo progetto di riunificazione del centrodestra cittadino, prima fra tutte la possibilità di concretizzare -finalmente- le numerose proposte ed idee sviluppate dalle associazione giovanili e dai numerosi ragazzi che in questi anni si sono interessati alla nostra città senza alzare la voce e senza creare disagi agli altri cittadini.

Intercettare e rispondere alla nostre esigenze non è questione facile, soprattutto in un momento di crisi in cui bisogna tener presenti i grandi limiti economici. Non abbiamo bisogno di grandi promesse o di maestosi eventi ma di una risposta concreta che parta dalla valorizzazione e dal potenziamento delle strutture e le organizzazioni già esistenti. Principale obiettivo del mio impegno è permettere a noi ragazzi una migliore visione delle opportunità lavorative sia a livello locale che europeo; in questa direzione -coinvolgendo anche terzi rispetto a Forza Italia stessa- stiamo già organizzando un incontro per consigliare e suggerire a studenti, futuri lavoratori e persone in cerca di un impiego come promuoversi e orientarsi nell’odierna realtà occupazionale.

Non da ultimo una precisazione sulle attività del partito cittadino. Come già accennato mi occuperò principalmente delle tematiche giovanili, inoltre seguirò con piacere l’aspetto mediatico e “social” di Forza Italia”.

22102014

28 Commenti

  1. Come gettare alle ortiche il lavoro fatto con Saronno Giovani.. Tra l’altro copiato da quello fatto da Favaloro. Peccato per Umberto Volontè visto che poteva essere una risorsa per il futuro ma così si elga a chi vuole riproporre facce che hanno distrutto saronno prima della calamità attuale

    • Finalmente i giovani,seri capaci, perbene come Umberto Volontè, non sono più in panchina . Sono tornati protagonisti nella politica: un successo
      Il vero successo è questo, dare alle “generazioni fantasma” costrette in questi anni a stare in panchina in attesa del loro momento, la possibilità di mettersi in gioco, in prima persona.

      Silighino ?Chi?

    • Bravo. Umberto Volontè
      Impegnarsi in politica nella propria città è la ricetta migliore per guarire un paese malato d’immobilismo.

      La voglia di fare e l’entusiasmo sono, per Umberto, una costante nell’impegno un arricchimento.
      Non solo feste della musica o attività sportive, ma una discesa, coerente e competente,in campo per occuparsi della propria comunità a 360 gradi,
      E’ arrivato il momento di impegnarsi in prima persona affinchè altri giovani tornino ad essere il presente della società.

      Ottimo … avanti avanti così

    • “La libertà non è star sopra un albero, non è neanche avere un’opinione, la libertà non è uno spazio libero, LIBERTA’ E’ PARTECIPAZIONE.” Così cantava Giorgio Gaber in una delle sue più celebri canzoni. E non riesco a pensare ad un frase più chiara, semplice e diretta per significare quanto sia importante la partecipazione dei cittadini tutti ma in primis i giovani, alla vita del Paese e della propria città.
      Congratulazioni a U. Volontè .

    • Ben fatto Umberto.E’ sacrosanto impegnarsi sempre di più nella politica per non lasciarla nelle mani di chi la vuole usare per scopi personali. Fatene voi giovani “sani” una cosa pulita e viva, aperta e partecipata come è giusto che sia e come è scritto nella Costituzione,non abbiate l’idea che siamo un Paese che non è all’altezza della sfida.

      Al tuo , al vostro fianco

  2. Non conosco il ragazzo, ma il cognome è già tutto un programma. E il partito che ha scelto pure.

  3. Hai toppato Volontè ! Con i vecchi diventi più vecchio di loro . A Saronno il futuro si fa con Silinghino

    • Un applauso ai giovani, a Volontè che, nonostante tutto, si impegnano per la propria comunità partecipando attivamente, non solo attraverso i canali tradizionali della politica ma anche in associazioni, in attività di volontariato, in liste civiche e comitati cittadini dimostrando come il comune resti il luogo privilegiato della partecipazione politica.

  4. Umberto dai ma vai dietro a chi??? Te e Alex dovevate stare dietro a Silighini e non dietro a Comi/Volontè/Paticella. Per carità hai perso la mia stima davvero. Vuoi cambiare saronno con cosa?

  5. Due anni di lavoro con Saronno giovani cercando spazi per cambiare la città e poi si va con questi finti forzisti nominati ? Io Umby non capisco questa scelta

  6. Certo che Scilighini ha parecchio tempo da perdere per commentare ogni uscita di una nuova Forza Italia dalla quale è stato escluso!

  7. Quindi in questi anni quando faceva i comizi di saronno giovani chiedendo voce per noi in realtà la chiedeva per se dietro agli stessi politici che mai hanno fatto qualcosa per la città? Sirighini sindaco e volontè inqualificabile

    • Bravo Umberto, non lasciare che il futuro dei ragazzi venga deciso da altri,è quello di mettersi in gioco, iSe i giovani italiani non iniziano a costruirsi il loro futuro, nessuno lo farà per loro. E nel lungo percorso di “formazione alla partecipazione” i cittadini , quelli di buonsenso sono al loro fianco.
      E’ davvero importante creare nei ragazzi la voglia e il desiderio di attivarsi e partecipare fornendo loro gli strumenti per creare una nuova classe dirigente per il nostro Paese ,per la nostra città

  8. Un giovane che si mette in gioco in politica, finalmente, e tutti lo criticano! Ma lasciamo almeno lavorare, prima di giudicare! Per me il nuovo coordinatore Paticella sta cercando di fare qualcosa di nuovo, per quanto si vede, dando una linea di rinnovamento. Paticella, Volontè e poi gente giovane come Anselmo: ben vengano!!!!

    • Quoto quanto detto da #ForzaItalia? … perfettamente d’accordo.Un giovane che si mette in gioco in politica,

  9. Periodo difficile, difficile avere il coraggio di metterci la faccia, magari con ‘etichette’ difficili da portare.
    Leggo che Volontè ci prova, portando la persona che è.
    Per quanto si possa essere distanti dal pensiero o non condividerne l’idea, ma nessuno si dovrebbe permettere di tarpare le ali ad un impegno in un momento difficile.
    Di una cosa la mia magia mi educe: qualcuno farebbe meglio non solo a smettere di scrivere, ma anche di smettere di urlare al megafono.

  10. Partito nato male con gente sbagliata e una coordinatrice provinciale che ha toppato tutto Lara Comi viaaaaaaaaaaaa

  11. Grazie a tutti per il sostegno ed agli altri spero presto di fare cambiare idea!

  12. Non ho ancora avuto l’onore di conoscere Umberto Volonté ma mi sembra che abbia tutte le carte in regola.
    Constato che il suo esordio è più che ottimo.
    Per un politico e così pure per chi vive di relazioni, l’importante è che se ne parli; bene o male, ma che se ne parli.
    A giudicare da quanti posts si sono susseguiti direi che è un vero successo! Soprattutto di questi tempi.
    E chi ben comincia…
    In bocca al lupo!

    Carlo A. Mazzola
    Coordinatore emerito di Forza Italia – Saronno e primario elettore di Silvio Renzi

  13. Conoscendo Umberto come persona da anni, ho la massima fiducia in lui e in quelli che farà, nei limiti del possibile, per la nostra Cittá, che ha sicuramente bisogno di persone come Umberto, pronte ad aiutare gli altri e a rimboccarsi le maniche in prima persona.

    Ricordiamoci che un ragazzo che si impegna da anni per promuovere cultura, informazione, sportivitá, valori e per migliore le cose , nella legalità, é da aiutare ed elogiare.

    Io mi fido.

    Guido Perucchini

Comments are closed.