SARONNO – Ha cercato di rubare e l’ha fatta franca la prima volta, ma quando è tornato sul posto rimettendosi a gironzolare fra i banchi di vendita, non è sfuggito ai carabinieri. Questa la vicenda di un 45enne di Saronno, che al neo-Carrefour, l’ex Billa di piazza Libertà non è certo passato inosservato. L’altra sera attorno alle 20, poco prima della chiusura, è stato “pizzicato” mentre cercava di rubare generi alimentari. I commessi gli hanno intimato di restituirli, lui ha dato in escandescenze e come una furia ha iniziato a prendere a calci tutto quel che gli capitava attorno, cestini, cartelloni pubblicitari ed anche le barre dell’anti-taccheggio. Poi se n’è andato, giusto un attimo prima dell’arrivo dei carabinieri del locale Nucleo radiomobile, avvisati dal personale del supermercato.

piazza libertà carabinieri

Tutto finito? E invece no, visto che l’uomo è poco dopo tornato sul posto. I carabinieri lo cercavano nelle vicinanze, e lui come niente fosse è rientrato al Carrefour. Visto e segnalato dai commessi, i militari sono tornati e lo hanno trovato nella zona “latticini” e bloccato. Denunciato, adesso deve rispondere di furto aggravato, danneggiamenti ed anche del rifiuto a declinare le proprie generalità. Si è poi chiarito trattarsi di un personaggio già noto, con precedenti guai legati a droga ed alcol.

31102014

5 Commenti

  1. Questi Italiani, che brutta gente.
    Dovrebbero rispedirli tutti a casa loro, è ora di finirla.

  2. Facciamo una fiaccolata??? Eh? eh? Dai, illuminiamo un po’ le menti!
    C’è anche un altro progetto: un robot da sguinzagliare per le strade di Saronno. Ma non un robot vero e proprio: un cyborg! Che potrà decidere qusando fare fiaccolate.

Comments are closed.