SARONNO – Potrebbe esserci un improvviso malore dietro all’incidente di cui è stato protagonista un mezzo della Croce Azzurra di Caronno Pertusella oggi pomeriggio a Saronno. Il furgone procedeva, poco dopo le 17, lungo via Piave quando poco l’intersezione con via Dante il conducente, un volontario di 64 anni, ha perso il controllo del mezzo. E’ finito prima contro la recinzione di un condominio poi contro un albero strappato dalle radici e, dopo aver divelto un cartello stradale si è fermato contro un albero.

Sul posto è subito arrivata una pattuglia della polizia locale a cui l’uomo ha detto di non ricordare nulla del momento dell’incidente. Accanto a lui c’era una volontaria che però al momento del sinistro stava guardando da un’altra parte. Sul posto è arrivata un’ambulanza che ha accompagnato il 64enne all’ospedale per gli accertamenti del caso ed anche alcuni volontari della Croce Azzurra che si sono occupati delle pratiche relative al mezzo incidentato che aveva la parte anteriore sinistra.

Contenute le conseguenze sulla circolazione grazie alla presenza di due pattuglie della polizia locale. Sul posto è intervenuta anche una squadra della protezione civile che ha provveduto a tagliare in pezzo l’albero abbattuto poi rimosso dagli agenti.

19112014

4 Commenti

  1. Lei si preoccupa della pianta? non merita alcuna risposta ma lo faccio solo per il rispetto che nutro per quella persona volontaria da anni della croce azzurra che ha avuto un malore e che non ricorda nulla …si sente solo in colpa e dispiaciuto per il danno causato .. si vergogni…e se e’ di caronno pertusella si vergogni il doppio!!

    • In effetti la pianta è l’ultimo dei problemi.
      L’importante è che non si sia fatto male nessuno e che i danni siano stati tutto sommato limitati.

  2. E a pensare che pochi minuti dopo mia figlia passava di lì per tornare a casa…rabbrividisco.
    Ma a quanto andava? Non di sicuro a 30!!!

Comments are closed.