SARONNO – La puzza di fumo si sentiva a grande distanza qualcuno dei residenti del vicino condominio assicurava persino di aver visto una colonna di fumo eppure quando sono arrivati i pompieri non c’era più tracce nè di fiamme nè di fuoco.

Sarà difficile chiarire cosa sia successo questa sera all’ex Cantoni, il maxi complesso di capannoni che ospitava la notissima azienda tessile. Alle 19 è arrivata la chiamata ai pompieri, seguita da alcune alla polizia locale, per un incendio in corso nell’edificio dismesso. I pompieri del distaccamento di Saronno ed una pattuglia della polizia locale sono arrivati sul posto in pochi minuti ma delle fiamme non c’era traccia.

Ovviamente hanno, armati di torcia, fatto un lungo sopralluogo all’interno dei capannoni dove c’erano tracce della permanenza di clandestini, soprattutto rifiuti e materassi, ma nessuna traccia fuoco o braci.

Solo qualche settimana fa si era verificato un incendio nel primo capannone dove qualcuno aveva, più o meno volontariamente, dato fuoco ad alcune scrivani e poltrone. Erano intervenuti i pompieri che avevano domato le fiamme nel giro di un’ora. Anche in quell’occasione era stato molto importante il successivo sopralluogo, effettuato con una termocamera del comando di Busto Arsizio, che aveva permesso di accertare l’assenza di ulteriori braci accese.

1 commento

Comments are closed.