SARONNO – “Je suis Charlie”: anche da piazza Libertà a Saronno l’iniziativa di solidarietà per i vignettisti di Charlie Ebdo, il giornale satirico francese massacrati nell’attentato terroristico dei giorni scorsi. Il motto nato per ricordarli, e diventato una hashtag per il social network Twitter, è stato riprodotto su fogli, manifesti e striscioni, comparsi in tante città in tutto il mondo. A Saronno è stato Alberto Paleardi, del direttivo locale del Pd, ad esporlo ieri a mezzogiorno nella centralissima piazza, accanto ai pennoni dove ci sono le bandiere, cittadina, italiana ed europea, che l’Amministrazione comunale aveva fatto esporre a mezz’asta in segno di lutto, come avvenuti anche nel circondario, da Tradate al resto della provincia.

“L’auspicio è che adesso anche il Comune riprenda l’iniziativa e si attivi nell’ambito della mobilitazione internazionale contro quel che è successo a Parigi – dice Paleardi – Diciamo tutti insieme no alla violenza e sì alla libertà di stampa e di satira”.

10012015