SARONNO – Una trentina i partecipanti lo scorso fine settimana ad “Affonda la ronda“, manifestazione promossa dal gruppo Antifasciste ed antifascisti” contro le ronde notturne promosse periodicamente sul territorio dai militanti di Forza Nuova sul tema della “sicurezza” in città.

Il raduno è avvenuto in piazza San Francesco, non molti alla partenza ma durante la pedalata nelle vie cittadini ad unirsi al gruppo sono stati altri giovani e meno giovani. Il tour ha lasciato “traccia” in molti punti della città: da piazza San Francesco a piazza Aviatori d’Italia da piazza dei Mercanti sono comparsi striscioni con frase contro le ronde.

Tra le tappe, con esposizione di uno striscione, c’è stato l’ex macello comunale di via Don Luigi Monza, per oltre un anno occupato dagli attivisti del Comitato saronnese dei senza casa e con tante polemiche infine sgomberato all’inizio dell’anno dalle forze dell’ordine a seguito dell’iter attivato dall’Amministrazione civica.

In occasione di precedenti pedalate ed iniziative i simpatizzanti di “Affonda la ronda” avevano fatto tappa in parchi pubblici, nell’area di Palazzo Visconti e nel sottopasso pedonale di piazza dei Mercanti, allestendo momenti musicali e di socialità, mostre e dibattiti.

21042015

4 Commenti

  1. La ronda fa ben poco contro la criminalità, ma voi di “Affonda la ronda”che fate? A parte criticare?

    • Criticano perché l’iniziativa portata avanti dai rappresentanti di Forza Nuova non serve a nulla. Il che rende la critica molto giustificata, mi pare abbastanza ovvio.

      Se poi si riflette sul fatto che Forza Nuova non nasconde simpatie per il ventennio più buio della storia del nostro Paese e che vuole spacciarsi per protettrice della sicurezza e della legalità…bè direi che gente di estrema destra che predica sicurezza per ottenere consensi ma che in realtà non fa nulla per la sicurezza meriti un minimo di contestazione, non credi?

Comments are closed.