sindaci copiaSARONNO – Da ormai due mesi siamo abituati a sentirli parlare delle loro liste ed idee per Saronno ma quando non pensano al futuro della città degli amaretti cosa piace fare agli aspiranti primi cittadini? Abbiamo rivolto a tutti loro alcune domande sui loro gusti ed interessi. Qui trovato un riassunto e nei link collegati la pagina di ogni singolo candidato con tutte le sue risposte.

Libro preferito
Lonardoni: Il Cacciatore di aquiloni; Licata: Il Cacciatore di aquiloni; Gilli: difficile sceglierne uno, basti dire che ne ho oltre 2 mila ; Pozzi: “Centomila gavette di ghiaccio” e “Sergente nella neve”; Fagioli: Diario di una Rock’n’Roll Star; Casali: Quer pasticciaccio brutto de via Merulana; Impari: “La fine è il mio inizio” Terzani; Silighini Garagnani: il vangelo di Marco;

Film preferito
Lonardoni: Dodici anni schiavo; Licata: Matrix, Salvate il soldato Ryan e tutto Tarantino; Gilli: film anni ’50/’60. A partire da Totò e Alberto Sordi; Pozzi: Vangelo secondo Matteo di Pasolini; Fagioli: Highlander; Casali: L’albero degli zoccoli; Impari: Gomorra; Silighini Garagnani: Rocky;

Piatto preferito
Lonardoni: spaghetti alla colatura di alici; Licata: pastasciutta; Gilli: risotto alla milanese e fettuccine alla carbonara; Pozzi: riso; Fagioli: pizzoccheri; Casali: risotto alla milanese; Impari: lasagna; Silighini Garagnani: gnocchi col pesto;

Hobby o passione
Lonardoni: cucinare; Licata: sommelier; Gilli: navigare in internet, leggere e viaggiare; Pozzi: camminare in montana ma anche lunghe esclusioni di trekking; Fagioli: musica, suonare la chitarra; Casali: bicicletta, chitarra e canto, giardinaggio; Impari: lettura e viaggi; Silighini Garagnani: storia genealogica, testi sacri e in generale tutto cio che è antico;

Sport o squadra del cuore
Lonardoni: Juventus; Licata: Juventus ed Fbc Saronno; Gilli: Milan e tchoukball; Pozzi: Appassionato di montagna e trekking; Fagioli: Inter; Casali: ciclismo; Impari: vela, Mascalzone Latino; Silighini Garagnani: ho praticato atletica da giovane. La mia squadra del cuore è il Genoa;

Cantante o canzone preferita
Lonardoni: apprezzo i cantautori, la canzone è sicuramente Caruso; Licata: Vasco “Senza parole”; Gilli: preferisco musica sinfonica e le canzoni di quando ero giovane; Pozzi: De Andrè e Guccini; Fagioli: Queen; Casali: Summertime; Impari: L’Avvelenata, Guccini; Silighini Garagnani: canzoni alternative degli anni Settanta come Gli amici del vento. La mia canzone preferita è “Io vagabondo” dei Nomadi e “In te” di Nek;

Meta dell’ultima vacanza
Lonardoni: Lanzarote; Licata: vacanza lunga Australia più corta in Sardegna; Gilli: Laigueglia e Isolaccia; Pozzi: Ostuni in Puglia; Fagioli: Formentera; Casali: Maratea; Impari: Vienna; Silighini Garagnani: Corsica;

Angolo preferito di Saronno
Lonardoni: piazza San Francesco; Licata: corso Italia; Gilli: quello dove sono nato corso Italia angolo via Carso; Pozzi: il parco Lura; Fagioli: piazza Volontari del sangue; Casali: piazzetta della Croce; Impari: quello vicino da casa mia perchè ci sono affezionato; Silighini Garagnani: Saronno è un grande dolce ed io la ama tutta;

Ecco la playlist con tutte le interviste

Guarda il video con l’intervista a: Dario Lonardoni, Francesco Licata, Pierluigi Gilli, Marco Pozzi, Alessandro Fagioli, Franco Casali, Francesco Impari, Luciano Silighini Garagnani.

22 Commenti

  1. Finalmente un articolo che fornisce un chiaro quadro dei candidati.

    NON sono ironico: dalle risposte date si capisce perfettamente tutto. Davvero.

    Non servirebbe nemmeno leggere i programmi elettorali.

    • “Gilli: difficile sceglierne uno, basti dire che ne ho oltre 2 mila”
      bastava dirne uno ma siamo sempre oltre!
      Un pò come chiedere quante classi bastavano al nuovo liceo classico Legnani per non avere sedi sparse ovunque.
      Oppure chiedere quanti classi si potevano costruire destinando l’ex seminario a liceo classico invece di inseguire l’universitá a Saronno.
      Quanti corsisti quest’anno?
      A volte un numero vale più di milioni di parole.

      • Il rubicondo avvocato non perde occasione per farci sapere che ha arroganza da vendere…

  2. “Saronno è un grande dolce ed io la ama tutta;”
    amo tutta! Chissà se è un refuso editoriale od un errore grammaticale? (io amo, tu ami, egli ama …)

  3. Un appello ai saronnesi: Abbiate il buon senso di eleggere un sindaco che abbia dei figli e/o nipotini perché il futuro di Saronno sono loro!! Se non iniziano a lavorare per una città a misura di bambino non ci sarà futuro!! E dateci un sindaco che lo possa fare a tempo pieno, non che faccia il sindaco nei ritagli di tempo che gli concede il lavoro, da questo punto di vista Porro non ha certo dato un bell’esempio!

    • Cara Una Mamma,
      apprezzo il tuo commento… ma così chiedendo rischiamo di avere nuovamente un sindaco vecchio anagraficamente e nelle idee. Meglio un giovane, uno di quelli che la nuova generazione (distrutta da chi c’è stato prima di lui) la conosce sulla propria pelle. Lui saprebbe lavorare per i giovani di oggi ed i più giovani di domani!!!

      Sulla questione del Sindaco a tempo pineo sono d’accordo.

      PS: Lo sfondo di Lonardoni sul sito de Il Saronno incute terrore. Pessimo gusto.

    • così a memoria, tra figli e nipoti sono tutti pari e patta.
      io sceglierei uno con meno di cinquant’anni 🙂

  4. Io sceglierei uno che abbia le competenze per farlo, una persona che conosca la macchina comunale, una persona che sappia cosa effettivamente fare, una persona che sia rappresentativa per Saronno.

    Francamente non vedrei bene Fagioli, perché è mal accompagnato, perché non ha nessuno con delle competenze alle spalle, perché la coalizione finirà lunedì mattina.
    Licata sappiamo benissimo che parla con parole di Gilardoni, quindi un finto giovane o un giovane vecchio.
    Impari dovrebbe tornare a Shangai e mettere da parte tutta questa tracotanza.
    Lonardoni, sappiamo chi ha dietro…
    Io sceglierei Gilli, è comunque un uomo affascinante per la sua cultura, non solo giuridica, mi trasmette affidabilità.
    Gli altri… Non pervenuti

    • Avrei preferito poter scegliere un sindaco più giovane, ma è chiaro che le alternative non sono all’altezza e queste interviste purtroppo lo dimostrano. Io scelgo Lonardoni…non condivido l’affermazione “sappiamo chi ha dietro”…perché da questo punto di vista ritengo molto peggio Gilli che risponde agli ordini di Comi e Librandi che non solo hanno disfato il centro destra ma sono pronti a fare accordi anche con il centro sinistra pur di avere qualche poltrona!! Se il “meglio” non c’è e devo scegliere il “meno peggio” mi va benissimo la squadra di Lonardoni!

    • “Licata sappiamo benissimo che parla con parole di Gilardoni, quindi un finto giovane o un giovane vecchio”
      Tu non sai proprio niente è ed evidente che non concosci il buon Francesco.
      Ma lo conoscerai, non ti preoccupare!!!

  5. Ma quello del M5S che dice “quando abitavo a Shangai”…e che chiede se deve dire un piatto saronnese per poi dire “le lasagne”. Ci vorrebbe Briatore che a questo gli dice: “ma te fai breakfast o colazione?”
    Tipico ragazzetto…non saprà nemmeno la differenza tra determina e delibera senza che glielo abbia comunicato Casaleggio via slide.
    Ma per carità…

    • Mega direttore, invece di fare il simpatico, cosa che non ti riesce, impara a scrivere correttamente… ALMENO “Shanghai”. Per non parlare dell’errata coniugazione della maggior parte dei verbi da te usati. Pazzesco… Eppure “parla” (per parafrasare il grande Bertoli).

  6. pizzoccheri, chitarra, Inter e Queen… preciso… mi sa che mi tocca proprio votare Fagioli !!! 🙂

  7. Gilli .. la modestia nella sua massima espressione !!

    Che dire di Licata ….fantastico !

    “Licata: vacanza lunga Australia più corta in Sardegna”

    E in inverno caro ? Cortina – St Moritz, e quella piu’ lunga ad Aspen ?

  8. Qualche risposta ricorda Katia e Valeria di Zelig quando facevano miss Italia.
    “Ehm…vorrei, inoltre la pace nel mondo e la fine di tutte le povertà..”
    Concordo con thegiox79…

Comments are closed.