SARONNO – Importante vittoria interna per gli amatori Robur della Lokomotiv Saronno. Ospite della compagine saronnese la Pmp che, prima della partita con i saronnesi, era la capolista. La partita era molto sentita da entrambe le parti. La Pmp voleva restare prima mentre la Lokomotiv Saronno voleva risalire la classifica. La tensione attorno al big match si è presto riversata in campo, tanto che la sfida terminerà con 3 espulsi (due saronnesi e uno della Pmp).

lokomotiv saronno tifosiPronti via e a passare in vantaggio è la Lokomotiv con una bella azione corale terminata con un gran gol di Montagnani per i saronnesi. Dopo pochi minuti rigore a favore della Loksar e realizzazione di Iovine dal dischetto. Doppio vantaggio per i saronnesi. Poco dopo però la prima espulsione del match. Fusi, attaccante della Lokomotiv Saronno, subisce un brutto fallo che non viene sanzionato dall’arbitro e il giocatore prima viene ammonito per protesta e poi espulso per aver continuato nelle proteste. Allo scadere del primo tempo gli ospiti in superiorità numerica accorciano le distanze con il gol del 2-1 da posizione ravvicinata e portiere bianco-azzurro battuto.

Nella ripresa è sempre la Lokomotiv a condurre il gioco. La partita viene sospesa più volte per entrate dure da ambo le parti. I giocatori delle due squadre non se le mandano certo a dire e questo perché per la ex capolista perdere oggi significa complicare una marcia fin qui quasi perfetta. A metà del secondo tempo fallo del saronnese Ceriani che entra duro sul giocatore prendendo palla e forse anche gamba. Era già ammonito e viene mandato sotto la doccia anzitempo. Nel finale dentro Greco per l’ultimo affondo. Lo stesso numero 10 costringe al fallo da ultimo uomo il capitano degli ospiti. Fallo ed espulsione. Greco pochi minuti dopo in contropiede sigla il 3-1 finale.

10032016

2 Commenti

Comments are closed.