CERIANO LAGHETTO – Sono state aggiunte le sedie e tenute le porte spalancate ma anche così la chiesa parrocchiale di San Vittore non è riuscita ad accogliere tutti i familiari, gli amici, i parenti e i conoscenti per l’ultimo saluto ad Anna Telaro, 21enne scomparsa domenica notte in uno scontro in via Bergamo a Caronno Pertusella.

Ad officiare la cerimonia anche il prevosto di Saronno monsignor Armando Cattaneo e don Federico Bareggi. Presenti, stretti intorno ai familiari, gli amici di sempre, i colleghi di lavoro, i compagni dell’Icma di Busto Arsizio che Anna frequentava con entusiasmo e gli amici dell’associazione “Il tassello” con cui aveva partecipato all’organizzazione di Bandzilla. 

Durante l’omelia, il parroco di Gerenzano don Filippo Guarnerio, ha esordito con un pensiero proprio per i giovani presenti “nel vostro essere qui io sento la forza e la presenza del Signore”.

“Nel momento del dolore – ha continuato – si capisce chi sono i veri amici: il loro silenzio lenisce, la loro presenza conforta e la loro preghiera fortifica”. E ha concluso: “Spesso oggi ci si adagia in una superficialità festaiola che in realtà produce persone infelici. Dobbiamo però essere alla consapevoli che alla fine ci aspetta il Signore. Per questo spero che voi amici, colpiti a morte dal dolore per questa perdita improvvisa sappiate affidare al Signore vostro spirito. Il Signore aiuta e consola e per questo spero che la fede non si spenga mai nel cuore di questa famiglia”.

Al termine della cerimonia è stato letto un breve messaggio: “Anna, gigante di coraggio aiuta i tuoi cari, dando loro la forza di superare questo momento tristezza. Noi preghiamo perchè il Signore ti accolga in un abbraccio. Anche se ormai sei invisibile ai nostri occhi, resterai per sempre nei nostri cuori”.

Sul sagrato è stato distribuito, prima della processione verso il cimitero, ai presenti un piccolo foglio con la poesia di Petro Salinas “Non ho bisogno di tempo” con il breve titolo “Anna ci saluta così”.

 

1 commento

  1. Anche se non la conoscevo, da mamma una grande tristezza nel cuore. Che questo Angelo dia la forza ai suoi cari. R.I.P.

Comments are closed.