SARONNO – Falsi carabinieri messi in fuga da quelli veri: è successo ieri mattina attorno alle 10.30 a Cassina Ferrara. A dare l’allarme alcuni cittadini di via Pastore che hanno contattato i tutori dell’ordine dicendo che c’erano due persone che suonavano ai citofoni delle case chiedendo di entrare e dicendo di essere militari in servizio. Non era vero e per fortuna, apparsi sospetti, non sono stati creduti. Erano in borghese e non avrebbero avuto chiari documenti identificativi.

Comunque, nessuno li avrebbe fatti entrare e forse intuendo la mala parata, gli interessati hanno rinunciato all’impresa e se ne sono andati facendo perdere le tracce in attimo prima dell’arrivo delle pattuglie di carabinieri e polizia locale. Non si tratta di un episodio inedito, nel Saronnese, ed ora sono in corso le indagini per risalire all’identità dei falsi carabinieri che, questo è certo, non avevano buone intenzioni. L’inchiesta è dunque in fase di svolgimento ed è stata raccolta la descrizione dei truffatori.

23022017

2 Commenti

  1. Ma quanti truffatori ultimamente.. Oppure prima si davano minori notizie al riguardo?

    • … no è che hanno capito che qui ormai è “terra di nessuno”, possono agire indisturbati andandosene sempre qualche minuto prima dell’arrivo dei CC e, se anche li prendono, non fanno un giorno di galera.
      Passa parola e via, tutti qui, nel paese del Bengodi!

Comments are closed.