GERENZANO – Poche emozioni e nessun gol nella gara di andata dei playout di Prima categoria: domenica pomeriggio al centro sportivo di Gerenzano non è successo granchè ed ora la salvezza la Gerenzanese la deve cercare in trasferta, domenica prossima a Luino. Eh sì, perchè in caso di doppio pareggio sarebbero favoriti i lacuali, per il miglior piazzamento in regular season. A Gerenzano match sonnacchioso, nel primo tempo da segnalare l’infortunio quasi subito del bomber ospite Ancelliero, e nel primo tempo soltanto il colpo di testa di Costanza al 28′: gol ma annullata dall’arbitro per fuorigioco.

Nella ripresa qualcosa di più, ma non molto. Un tiro di Restelli dopo cinque minuti che costringe il portiere ospite a distendersi per ribattere, e poi alla mezz’ora qualche timida protesta dei locali per un fallo di mano di Vigezzi su tiro di Lavizzari, proprio al limite dell’area, ma non è rigore.

Gerenzanese-Luino Maccagno 0-0
GERENZANESE: Cavaleri, Restelli, Franchi, Calegari, Tanzi, Palumbo, Gattuso (11’ st Lavizzari), Badji, Costanzo, Giammella (40’ st Bonifazi), Zumbè (26’ st Corti). A disposizione Cerbone, Airaghi, Romeom Frusca. All. Valtolina.
LUINO MACCAGNO: Civitillo, Diana, Arioli, Vigezzi, Vallone, Lucchini, Follis (23’ st Vecchio), Bosetti, Cannucciari, Ancelliero (5’ st Piazza, 43’ st Iozzino), Raiser. A disposizione De Giagi, Castorino. All. De Bernardinis.
Arbitro: Cremonesi di Lodi (Ferrari di Abbiategrasso e Bertola di Gallarate).

(foto: alcune fasi del match)

07052017