SARONNO / CERIANO LAGHETTO – Concluso domenica 18 giugno il “Torneo interprovinciale Fratelli Rossetti” iniziato il giorno 11 giugno sui campi della sede cerianese e su quelli della sede di Saronno. Il torneo ha fatto emergere i giovani del circolo cerianese che si sono distinti per capacità e talento e passione per il tennis. Lorenzo Furia, che ha abituato alle finali, ha vinto il torneo Under 14 maschile 60-62 contro Niccolò Parolini ed ha guadagnato la seconda posizione nella categoria Under 16.

Molto buona anche le prestazione dei cerianesi Alessandro Da Rugna, Gianmarco Vaninetti, Ariele Babini, Andrea Guerra e Campi Pietro nella under 14. Le formidabili Eleonora Leva ed Alessia Anastasio si sono contese la finale under 16 e ad avere la meglio è stata Leva 64 64, eccellente la prestazione di entrambe le ragazze senza dimenticare Ilenia Capra che ha disputato un ottimo torneo. Nell’under 16 maschile si è invece distinto Alessandro Balzarotti. Doppietta per Alice Dell’Orto classe 2005 prima nell’under 12 femminile dove si è imposta su Sofia Aloja con 63 61 e prima anche nell’under 14 dove invece ha battuto Lavina Liverani 62 64. Molti i giovani di casa che hanno disputato con grande impegno il torneo under 12: Filippo Castelli, Filippo De Giorgi e Matteo Volpi. Bene anche l’under 10 maschile che ha visto la presenza di tre giovanissime promesse del Ctc come Robert Dragoi, Filippo Stucchi e Alessandro Corsini. Le ragazze Sharon Basilico e Sophie Ferrario hanno debuttato Torneo Rossetti nell’under 10 giocando in modo molto competitivo. Molto bene anche per Silvia Cova, Chiara Papi e Anna Menegazzo che hanno disputato un eccellente torneo giocando con grinta e determinazione. Domenica 18 giugno hanno avuto luogo le premiazioni alla presenza del presidente Severino Rocco e del vice presidente Enrico Quaggia.

“Sono molto soddisfatto delle prestazioni dei nostri agonisti – commenta il presidente del Tennis Ceriano, Severino Rocco – Erano in molti a giocare il torneo, suddivisi per le varie categorie, mi complimento non solo con i vincitori ma anche coloro che con grande impegno hanno partecipato. Questi ragazzi e queste ragazze sono il futuro del circolo e le loro prestazioni sono il frutto del grande lavoro svolto nel corso dell’anno dallo staff tecnico”.

21062017