GERENZANO / TURATE – Spaccio alle porte del Saronnese, i carabinieri hanno arrestato un egiziano, trovato con dosi di cocaina ed hascisc. Che nella zona della stazione ferroviaria di Gerenzano-Turate e poi verso il centro turatese si fossero ultimamente verificati episodi di spaccio e con essi anche episodi di microcriminalità non è una novità, se n’era parlato diverse volte anche sui social network. La novità è che l’altra sera un pusher è finito nella rete: i militari aveva da qualche tempo indirizzato le loro attenzioni su di lui e lo tenevano d’occhio. Nell’occasione hanno deciso di pedinarlo e lo hanno visto prima camminare con atteggiamento sospetto e poi cedere al conducente di un’auto, che si era accostata, un piccolo involucro in cambio di soldi. A quel punto la pattuglia è intervenuta.

Il cliente ha consegnato il “misterioso” involucro, dentro una dose di cocaina; l’egiziano, che ha 31 anni ed abita a Turate, è stato trovato con le 50 euro che aveva appena ricevuto per la droga, con un’altra dose di cocaina e sei grammi di hascisc, anch’essi divisi in dosi. Per l’extracomunitario è scattato l’arresto.

(foto archivio)

13072017