SARONNO – Momenti agitati nel pomeriggio dell’altro giorno attorno alle 18 nei pressi della stazione ferroviaria di “Saronno centro”: ad accorrere sono state due pattuglie dei carabinieri a sirene spiegate a seguito dalla segnalazione di una rissa. A dare l’allarme erano stati poco prima alcuni passanti, che avevano notato un gruppetto di giovane, all’apparenza stranieri, che stava litigando. Qualcuno era anche passato alle vie di fatto, schiaffi e calci: il motivo della lite non è stato chiarito e probabilmente non lo sarà mai considerando che appena hanno udito le sirene i contendenti sono scappati in tutte le direzione, facendo infine perdere le tracce.

Ennesimo episodio di questo genere che si verifica nella zona dello scalo centrale di Trenord, fra piazza Cadorna e dintorni. Per ora non sono stati presi provvedimenti ma forse le telecamere di videosorveglianza presenti nella zona aiuteranno a ricostruire quanto successo.

(foto archivio: i carabinieri in servizio davanti alla stazione ferroviaria centrale di Saronno)

23112017

8 Commenti

  1. si le telecamere forse……i vigilantes che ci sono costati un occhio, la Polizia Locale che non controlla nulla ma viene premiata (anche con gli straordinari)

    Ps: magari a Cislago sono più furbi e si accorgeranno presto che cosa hanno chiamato….

  2. Visto l’ennesimo episodio sicuramente legato alla fiorente attività di spaccio gestita da extracomunitari nel saronnese sarebbe ora di cambiare strategia, magari usare agenti in borghese e fare qualche arresto anche se poi ovviamente il lavoro delle forze dell’ordine sarà vanificato dalle allegre leggi italiane.

  3. Ehhhh già! Se non fosse per i carabinieri…. mentre i nostri Agenti di Polizia Locale sono a fare gli straordinari a Cislago!!!!

  4. alle 18.00 di sera e non di notte… unica soluzione chiudere la stazione di Saronno e spostare il tutto a Saronno sud (ampliandola) così la città tornerebbe a respirare..

Comments are closed.