SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo una riflessione in versi di Alfonso Indelicato sul tema dello Ius Soli. Su questo argomento il consigliere comunale di Fratelli d’Italia ha presentato una mozione che non è stata inserita all’ordine del giorno del consiglio comunale e per questo nella seduta di martedì 28 novembre Indelicato siedrà nei banchi dell’opposizione. 

IUS SOLI
di Alfonso Indelicato

C’è un luogo dentro noi
un luogo frammezzo
il cuore e il cervello
ove giace nascosta
un’eterna verità.
La teniamo serrata
come dietro un cancello
incrostato di ghiaccio,
come dentro un cassetto
che ha smarrita la chiave
da chissà quanto tempo
una cosa preziosa
che l’oblio corrode.
E lasciamo ben chiuso
il cassetto, non vogliamo
disserrare il cancello
farci strada in quel luogo
dove la luce abbacina
quale buio fondo.
E quanto è cosa dura
osservare quell’ eterna certezza
con chiari occhi!
Preferiamo di labili fattezze
i nostri sogni
che ci menano in giro
su un margine di abisso.
Preferiamo il conforto
dei pensieri comuni,
Il grato tepore
delle trite parole
ben accette da tutti.
La quieta gioia
che ci invade, quando
in esse ci culliamo, quando
ci sorride l’ospite,
cui piace la nota
ritmata del gregge!
E siamo così buoni
se diciamo: pace!
mormoriamo: accogli!
sussurriamo: tutti!
E il mondo ci è amico
il mondo e la buona stampa
e le pie donne
e i ragazzi dabbene
e di scuola il professore
e il celebre scrittore
e il conduttore di talk show.
Ma se apriamo il cancello incrostato
frangendone il ghiaccio e la brina
se alla luce che abbacina
cauti schiudiamo lo sguardo
avvezzandolo piano al biancore
ecco ci osservano,
eterni vestigi,
immote statue
sui vasti piedistalli.
E sibila fra esse
una fredda bora
cui voce lontana accompagna.
Ci dicono le statue
tua è la tua terra
e non di altri.
Sparirai come lepre
che fugge alla macchia.
Sarai un dagherrotipo
sfiorato da tele di ragno
nel buio recesso
di una cantina.
E delle statue
le vuote pupille
sono come stupite
di noi che bramiamo
la fine.

27112017

2 Commenti

  1. E si scomoda pure Gentile per dare parvenza di serietà ad idee particolarmente retrive.

Comments are closed.