SARONNO – “Tutti assolti perché il fatto non sussiste”: questa la decisione presa stamattina al tribunale di Busto Arsizio all’udienza del procedimento penale per la violazione dei fogli di via emessi a carico di 3 attivisti del centro sociale Telos.

Gli avvocati difensori degli imputati hanno depositato una memoria in cui ribadivano come i giovani, fermati dalle forze dell’ordine per non aver rispettato il provvedimento che vietava loro di tornare a Saronno per tre anni, gravitassero legittimamente in città per motivi di studio, lavoro o familiari.

Stamattina al termine delle discussione è arrivata l’assoluzione con formula piena. Contro i fogli di via a loro carico e per rimarcare “la ferma volontà nel proseguire tutto ciò che abbiamo cominciato e che continuiamo a portare avanti a Saronno, indipendentemente dall’esito del processo” gli anarchici hanno organizzato sabato scorso una manifestazione, con doppio corteo e presidio, sabato pomeriggio.

(foto: un momento del corteo di sabato)

20 Commenti

    • abbiamo già abbondantemente dato… grazie!
      errare è umano perseverare diabolico.

      • Se tutti dicono che è sempre e solo colpa della lega….è giusto far governare gli altri che hanno le soluzioni per tutti i problemi!

  1. Se lo stato (minuscolo) italiano abdica alla sua principale funzione, che è quella di garantire protezione e pace nelle relazioni, l’unica alternativa che rimane ai cittadini italiani è quella di difendersi dallo stato.
    Provvedano i Telos a sostenerlo.

  2. Può non sussistere la violazione dei fogli di via ma rimangono pesantemente le violazioni commesse da questi personaggi contro la libertà dei cittadini saronnesi che sono stufi di subire l’arroganza e la strafottenza di un manipolo di persone adulte che si barricano dietro un alone politico per divertirsi a spese della comunità.

  3. I radical chic saranno contenti, Saronno crocevia ideale per l’anarchia, per fare quello che vuoi, per distruggere i commercianti, per terrorizzare le famiglie, per aiutare le famiglie sinistroide ricche di ideoligie, ma con nulla di fatto, specialmente se poi vengono toccate le loro proprietà dagli stessi Telos. Una città che si distrugge con le sue mani, non diamo colpa al Sindaco Fagioli perchè è l’unico che sta facendo qualcosa di concreto, ma davanti ad un mare di disgrazie trovate solo i miracoli lo possono aiutare. Il PD è la disgrazia del paese, Saronno non ne poteva fare a meno. Il nostro futuro nella sicurezza è molto precario, il consiglio che posso dare è quello di cambiare città troppe persone delinquenti sono sempre in libera uscita .

  4. qualcuno aveva dubbi? povera itaglia, con questa giustizia (si fa per dire) non ne usciremo più.

  5. solo lo striscione è da arresto! … se qualcuno sa ancora cosa significhi “Organizzarsi contro la Polizia”… altro che anarchici rossastri, questi oltre che Fascisti sono pure Mafiosi !

    • Nulla da rosicare, la giustizia Italiana funziona proprio male e non solo per quanto sancito sui Telos, piu che rosicare io mi preoccuperei, fosse stata fatta una manifestazione di estrema destra con tali striscioni ora ci sarebbe una bella condanna per ricostituzione del partito fascista……ma povera Italia

  6. Non ho parole. Due cretini di destra fanno casino (a Como) e scoppia il caso nazionale, questi qui fanno casino E DANNI e nessuno li sanziona.

    • Raccontare di manifestanti di sinistra che imbrattano e spaccano non fa notizia…..povera Italia in mano alla sinistra clericale!

Comments are closed.