SARONNO – Nuovo colpo di scena nella politica saronnese. Se ne parlava da diverse settimane ormai, ed ora è officiale: Mariaelena Pellicciotta, assessore all’Urbanistica si è iscritta a Forza Italia.

Assessore un bel cambiamento dalla lista civica Saronno Protagonista…
“L’esperienza della lista civica è stato il mio punto di partenza mi ha permesso di vivere intensamente la campagna elettorale e di arrivare con mia sorpresa a far parte della Giunta Fagioli. Oggi purtroppo quella della mia lista un’esperienza che si può dire conclusa. Ho sentito il direttivo e nessuno di Saronno Protagonista ha partecipato all’ultimo vertice di maggioranza e non sono stati convocati a quello in programma nella giornata di domenica. Da tempo pensavo ad una nuova realtà per proseguire il mio percorso ed ho trovato naturale l’iscrizione a Forza Italia”

A cosa è dovuta la scelta? I beninformati parlano da tempo di corteggiamenti da Sac e persino dalla Lega Nord…
“Mi ritrovo negli ideali e nei valori liberali degli azzurri, ma soprattutto ho apprezzato il nuovo corso impresso alla sezione saronnese da Agostino De Marco. Da consigliere comunale ha saputo fare un passo indietro per lasciare posto ad una giovane donna che vuole dare il proprio contributo alla città Simona Papaluca. La scelta di De Marco in consiglio comunale di sostenere l’Amministrazione per le scelte importanti per la città al di là del fatto che Forza Italia fosse all’opposizione mi è parsa molto responsabile. E poi la fiducia nelle donne e nei giovani mi sembra già una carta vincente per svecchiare anni di politica saronnese sempre uguali!

Dal Municipio non arriva nessuno conferma ma tutti i giornali parlano di un imminente rimpasto che dovrebbe vederla vittima proprio dell’ingresso di Forza Italia…
Sono temi che lascio al sindaco e al maggioranza. Da parte mia posso dire che sono arrivata in Giunta chiamata dal sindaco Alessandro Fagioli, ho sempre rispettato il mandato che mi è stato dato ed ho condiviso il suo programma politico lavorando con costanza per concretizzarlo. La fiducia che ha riposto in me non è mai venuta meno. Abbiamo realizzato importanti interventi, lavorando a riqualificazioni in centro e sull’annoso tema delle aree dismesse, sicuramente un grosso problema di degrado cittadino e al tempo stesso una grande opportunità di miglioramento per la nostra città. E’ un’incarico che mi piace e che porto avanti con passione, impegno e trasparenza e i risultati iniziano a vedersi. 

24032018

24 Commenti

    • Saronno protagonista non si sente da tanto. Invece qui mi pare ci sia una donna che ha due attributi così!

      • 2 attributi così??! Cosa ha fatto di così importante la Signora Pellicciota (senza screditare la persona ) per migliorare la vita della collettività, sia in campo lavorativo che politico o sociale per affermare che abbia 2 attributi così?

  1. Oltre il ridicolo. De Marco è una roccia: dalla cognata probabile assessore alla cultura, all’incorporazione nel partito di cui è commissario dell’assessore all’urbanistica. Un capolavoro.

  2. Ideali liberali in forza italia: io ho visto gli asini volare. Quale notizia è meno falsa??

  3. Scelta logica… Di Saronno protagonista si sono perse le tracce, è entrata nel partito di centrodestra più vicino alla civica

  4. Cosa avrebbe dovuto fare di diverso? La sua lista civica non si sa che fine abbia fatto e lei è di centrodestra…

  5. Suvvia. Evidente che sia un aggiustamento trovato da Forza Italia per non mettere troppo sotto pressione la giunta, con esiti altrimenti imprevedibili

  6. E si invece fosse tutta una manovra del sindaco per non privarsi dei suoi collaboratori?

  7. PURTROPPO i risultati cominciano a vedersi.
    Demolizione casa nativa Giuditta Pasta in via Portici,demolizione ex corte Vago in piazza Aviatori d’Italia all’inizio di via San Cristoforo, demolizioni dei tre palazzi detti “le farfalle” al Matteotti, imminente demoliziona capannone ex discoteca Polverone di fianco al cinema Saronnese, inizio demolizioni aree dismesse, inizio demolizione ponticelli FNM (poi bloccati), rifacimento rotonda Focris. Bello vero.

  8. Se Saronno fosse in riva al mare, i saronnesi non si meraviglierebbero di questa repentina svolta politica opportunista perchè conforme solo alla direzione cangiante dei venti, in controtendenza con la cultura politica amministrativa espressa in campagna elettorale. E’ invece piuttosto eloquente la capacità di trasformismo manifestata da “SARONNO PROTAGONISTA” i cui componenti silenti si sono dileguati, infischiandosi del mandato ricevuto dai propri sostenitori e del regalo amministrativo ricevuto da una Lega saronnese allo sbando per carenza di figure amministrative capaci. Manovra politica di antica memoria democristiana rinverdita da nostalgici interessi immediati.

  9. Non sono stati convocati alla riunione di maggioranza di domenica??????..quindi Fagiolone ha rinnegato pubblicamente Saronno Protagonista?

  10. A quanto pare l’assessorA in pectore di Forza Italia non l’ha presa benissimo… Non l’hanno proprio assunta.

Comments are closed.