SOLARO/LIMBIATE – E’ stato presentato nel corso dell’incontro pubblico di qualche sera fa il percorso di alternanza scuola-lavoro che le scuole limbiatesi hanno seguito al Parco delle Groane, nell’ambito del progetto di educazione ambientale “Natura in Movimento”, che porta alla scoperta dei parchi.

Con la collaborazione del comune di Limbiate, sono stati coinvolti l’istituto superiore “Luigi Castiglioni” (tecnico e professionale agrario), il Pacle “Elsa Morante” e il centro di formazione professionale dell’Afol. In tutto, hanno varcato la soglia della Polveriera 23 studenti, per un totale di 2.336 ore di cui 1.120 a scuola, le restanti sul campo, alla scoperta dei vari ambiti di intervento di cui si occupa il Parco. “Il rapporto scuola-Parco delle Groane è molto stretto e si declina in più modi – spiega il presidente del parco, Roberto Della Rovere – L’educazione ambientale è uno degli aspetti che stiamo curando con grande attenzione e con un importante dispiego di risorse. Basti dire che nel passato anno scolastico ha interessato qualcosa come tremila studenti delle scuole del territorio e i numeri sono destinati a salire visto le tantissime richieste che ci sono giunte in queste settimane per l’anno scolastico appena iniziato. Il nostro impegno nell’alternanza scuola-lavoro va nella medesima direzione. Un parco regionale non è solamente un’area di tutela naturalistica, ma uno spazio da vivere a 360 gradi, nella fattispecie un’occasione per i più giovani per crescere e imparare una professione. Senza dimenticare che la nostra sede e la ex Polveriera sono aperte 365 giorni all’anno alle scuole, ma anche agli oratori e ai gruppi scout, per visite guidate nella natura e momenti di svago”.

Nel corso della serata, i ragazzi dell’indirizzo turistico hanno illustrato gli elaborati finali sotto-forma di percorsi turistici all’interno dell’area protetta e hanno presentato il volantino informativo prodotto in autonomia. “Si parla tanto di senso di appartenenza e di amore per il territorio. Aderire a un progetto di alternanza scuola/lavoro con al centro il Parco delle Groane significa anche questo – dice la preside del Pacle Michela Vaccaro – Poi c’è un altro aspetto importante dell’alternanza scuola/lavoro che è quello di affidare agli studenti progetti di vita reale dando loro i primi strumenti per affrontare quella che sarà la loro esperienza professionale futura. Ringrazio gli insegnanti che hanno seguito passo dopo passo i ragazzi e il Parco delle Groane per l’opportunità offerta”.

31102018