SARONNO – Niente autorizzazione degli uffici comunali per l’occupazione di suolo pubblico, nessun permesso, nessun responsabile e soprattutto nessun dispositivo di sicurezza anti intrusione. Sono assolutamente irregolare i 5 cassonetti per la raccolta di vestiti che sono stati trovati in città dalla polizia locale.

Visto che non è stato possibile rintracciare i referenti è stata emessa un’ordinanza contingibile ed urgente per rimuoverli. Nei prossimi giorni i 5 cassonetti, situati in via Giuliani, via Varese, via Gemelli e via Fermi, saranno rimossi dalla polizia locale e collocati nei magazzini comunali. Un intervento necessario non solo per la mancanza di qualsiasi autorizzazione e delle misure di sicurezza ma anche per il degrado che si crea intorno ai contenitori.

Ma succederà dopo la rimozione?

Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione dell’ordinanza se il proprietario non ne reclamerà la restituzione saranno smaltiti. Nel caso li voglia recuperare dovrà preventivamente provvedere al pagamento delle spese di rimozione quantificate dall’ufficio tecnico comunale.

(foto archivio: una passata operazione di cassonetti abusivi)

2 COMMENTI

  1. non é la prima volta che li rimuovono ( e fanno bene); la domanda é: perché non chiedono l’autorizzazione per installare i cassonetti? nin é piú conveniente?

  2. NIENTE RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ?
    ELEMENTARE , NON SONO A SCOPO DI BENEFICIENZA MA DI LUCRO !
    AUGURI ANCHE AI CASSONETTARI

Comments are closed.